menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un pezzo di Ischia allinterno del filmato The Earth: Our Home che verr proiettato all'Onu

Ischia - Ci sarà anche un pezzo di Ischia, in particolar modo il Castello Aragonese con il borgo di Ischia Ponte, all'interno del filmato "The Earth: Our Home" che verrà proiettato davanti ai Capi di Stato di tutto il mondo il 21 Settembre 2010...

Ci sarà anche un pezzo di Ischia, in particolar modo il Castello Aragonese con il borgo di Ischia Ponte, all'interno del filmato "The Earth: Our Home" che verrà proiettato davanti ai Capi di Stato di tutto il mondo il 21 Settembre 2010 all'ONU la sede delle Nazioni Unite, in occasione del secondo summit mondiale a New York per gli Obiettivi del Millennio. L'inserimento di Ischia nel filmato si è avuto grazie all'interessamento di Michelangelo Messina contattato dall'amico Vittorio Giacci che ha voluto fortemente inserire alcune immagini dell'isola, essendone innamorato sin da quando l'ha frequentata come ospite e giurato dell'Ischia Film Festival.
Vittorio Giacci, Presidente ACT Multimedia, nella duplice veste di autore e produttore ha, per questo progetto, valorizzato le migliori eccellenze nei settori: cinematografico, musicale, artistico e audiovisivo. La proiezione del filmato all'ONU è stata confermata ufficialmente da Sarbuland Khan, coordinatore esecutivo di UN Gaid (United Nations Global Alliance for ICT and Development) in un discorso introduttivo a Spoleto.
L'opera, un lavoro di montaggio che si avvale delle immagini dei migliori documentari al mondo è stata ideata da Pierpaolo Saporito, Presidente Occam, e dal comitato italiano del Conseil International de Cinema et Television dell'UNESCO. Sono tanti, infatti, i nomi illustri e premi Oscar che hanno aderito "pro bono" all'iniziativa e che hanno contribuito all'attuazione di questo film-documentario: da Vincenzo Cerami, che ha scritto il testo originale, ad Ennio Morricone, che ha composto le musiche del primo e dell'ultimo capitolo; da Carlo Rambaldi, di cui si possono ammirare le immagini dei suoi dipinti sulle città del futuro, a Murray Abraham, che è la voce recitante; E poi ancora: Andrea Bocelli, Vittorio Storaro e Osvaldo Desideri; i musicisti Nicola Piovani, Luis Bacalov, Arvo Part, Philip Glass e Nello Salza e l'artista cinese Shan Shan Sheng.

"The Earth: Our Home" è, narrativamente, strutturato partendo dallo stato naturale, alla progressiva antropizzazione e urbanizzazione del pianeta, dalle "città ideali" e siti di eccellenza del patrimonio dell'UNESCO, alle bidonville e ai degradi ambientali e sociali, per prefigurare le soluzioni che la rivoluzione digitale apre come opportunità alle giovani generazioni.
Grazie alla collaborazione del Consorzio di Ischia Ponte nella persona di Nicola Mattera, Michelangelo Messina ha potuto apportare a questo importante progetto le immagini gentilmente fornite da Enrico Deuringer che nel corso di questi anni ha saputo regalare intense emozioni filmiche dell'isola d'Ischia attraverso i documentari realizzati. "Un importante occasione per far conoscere le bellezze e le particolarità della nostra isola," - ha dichiarato Michelangelo Messina direttore del'Ischia Film Festival - "soprattutto per le immagini del Castello Aragonese, l'icona che maggiormente rappresenta l'isola d'Ischia". Il filmato verrà proiettato inoltre al SHANGHAI WORLD EXPO ad ottobre del 2010 e a Parigi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento