menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gran finale con Gorkij e Lenin per la chiusura dellInternational Arts Festival di Capri

Capri - Cala il sipario sulla IV edizione dell'International Arts Festival organizzato dall'Associazione Internazionale Amici della Certosa di Capri presieduta da Fawn Wilson White. Il festival ha portato all'attenzione dei media e del mondo della...

Cala il sipario sulla IV edizione dell'International Arts Festival organizzato dall'Associazione Internazionale Amici della Certosa di Capri presieduta da Fawn Wilson White. Il festival ha portato all'attenzione dei media e del mondo della cultura internazionale della Certosa di San Giacomo. Nel trecentesco monumento in una settimana si sono alternate performance artistiche di altissimo livello che hanno spaziato dal teatro, alla musica, classica, jazz e contemporanea, fino alla documentaristica. Finale d'eccezione domani sabato 4 Settembre nel Chiostro Grande con l'attesissima prima mondiale del docu-film di Raffaele Brunetti e Piergiorgio Curzi "L'altra Rivoluzione. Gorkij e Lenin a Capri"

Un'eccezionale documento, ricco di testimonianze d'epoca, raccolte con un minuzioso lavoro di ricerca negli archivi segreti di tutto il mondo, che illustra gli anni dell'inizio del '900 quando i protagonisti della Rivoluzione russa, trascorrevano il loro esilio sull'isola. Personaggi del calibro di Lenin, Gorkij, Bogdanov, intellettuali rivoluzionari che negli anni successivi avrebbero forgiato il destino della loro nazione. E gli esuli russi, nel 1909 fondarono a Capri la prima Università rivoluzionaria della storia, la cosiddetta "Scuola di Capri". Ed il documentario degli autori Brunetti e Curzi, tratteggia proprio quel delicato periodo, quando i maggiori intellettuali e rivoluzionari, in primis Gorkij, giunsero sull'isola, che diventò una vera e propria fabbrica di idee, ma anche di contrasti fra le varie correnti di pensiero. Un fermento che poi avrebbe cambiato radicalmente il futuro della Russia e anche del mondo intero. Grande attesa per l'evento a cui presenzierà Vittorio Strada, lo storico che tanto ha scritto sulla Scuola Bolscevica di Capri che riporta la Certosa ad essere quel monumento importante verso il quale si sono rivolte le attenzioni dell'Associazione Amici della Certosa, che addirittura è riuscita a fare istituire all'Alenia un fondo destinato al restauro dei dipinti di Diefenbach, ed il Comitato Americano e Britannico ad occuparsi, mediante un cospicuo finanziamento, ad occuparsi del ripristino del sistema d'irrigazione del parco e per l'intera Certosa.
Le immagini di Gorkij e Lenin chiudono quindi la IV edizione e l'appuntamento per la V è già fissato per l'ultima settimana di Agosto 2011.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento