menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

60esima edizione della 'Graziella' di Procida e della Sagra del Mare

Procida - Torna, in una veste completamente rinnovata, la 60^ edizione della "Graziella" di Procida e della Sagra del Mare.Pur essendo un evento storicamente radicato, la manifestazione ambisce ad essere sempre più vocata ad una maggiore fruizione...

Torna, in una veste completamente rinnovata, la 60^ edizione della "Graziella" di Procida e della Sagra del Mare.
Pur essendo un evento storicamente radicato, la manifestazione ambisce ad essere sempre più vocata ad una maggiore fruizione esterna con l'intento di promuovere, in maniera ancora più incisiva, l'identità dell'isola e la sua ospitalità.
E, tra le novità di quest'anno, spiccano la data di svolgimento (dal 2 al 5 settembre) e la direzione artistica affidata al conduttore di Rai uno Gianni Milano, mentre l'organizzazione sarà capitanata, come sempre, dal team guidato dall'Assessore al Turismo del Comune di Procida Fabrizio Borgogna, dal presidente della Pro Loco Giuseppe Giaquinto e dalla curatrice storica della preparazione delle "Grazielle" Caterina Martino.
"Il nostro intento - dichiara l'Assessore Fabrizio Borgogna - è quello di unire la tradizione, la cultura e la realtà territoriale della nostra isola, unico caso così fortemente radicato in zona, ad una promozione turistica capace di valorizzare le qualità ed i valori già presenti sul nostro territorio. Per questo, abbiamo deciso di dare un forte segnale di richiamo realizzando nella manifestazione momenti di spettacolo di livello nazionale e coinvolgendo artisti e personaggi che possano, insieme a noi, diventare ambasciatori dell'isola, nel mondo".
Ecco che, nell'ambito della quattro giorni procidana più attesa dell'anno, si alterneranno, sul grande palco dell'isola, il maestro Lino Cannavacciuolo, notoriamente scelto per le sue esibizioni da tutti i più grandi artisti internazionali, il percussionista Marzouk Mejri e la poliedrica artista napoletana Lina Sastri. Ma, insieme a loro, ci saranno anche lo stilista Rocco Barocco, la scrittrice Tjuna Notarbartolo, il regista Lamberto Lambertini, il produttore cinematografico Sergio Scapagnini e l'attrice Clarissa Burt.
"L'idea di ricoprire l'incarico di direttore artistico di una manifestazione così importante nel panorama della tradizione culturale e folkloristica del nostro Paese - dichiara Gianni Milano - mi inorgoglisce e mi rallegra. Ho accettato l'invito, rivoltomi dall'Assessore Borgogna e dall'intera Amministrazione, perché so che questa piccola grande isola, come amo definirla, custodisce numerose e particolari emozioni che io ho imparato a riconoscere da piccolo, quando con la mia famiglia mi recavo qui in villeggiatura. Desidero ringraziare tutti gli artisti che interverranno perché mi hanno concesso la loro fiducia, permettendomi di proporre le più disparate soluzioni di spettacolo all'insegna della passione e dell'amore che caratterizzano ogni mia produzione e che sono, nel contempo, la matrice essenziale di questa antica isola. Ho fortemente voluto - prosegue Milano - che prendessero parte alla manifestazione anche i giovani e le risorse artistiche del territorio isolano. Molti di loro non hanno ancora ottenuto la meritata notorietà, ma noi lavoreremo anche per questo".
Non mancheranno, inoltre, i momenti caratteristici di questa festa della tradizione locale che prenderà il via giovedì 2 settembre, alle ore 19.00, in piazza Marina Grande con la celebrazione della Santa Messa per la commemorazione dei Caduti in Mare, cui seguiranno il corteo religioso e il lancio della corona in mare, accompagnati dalla banda musicale "Città di Procida". La serata terminerà con la proiezione del film "Fuoco su di me", prodotto e distribuito da Sergio Scapagnini per la regia di Lamberto Lambertini.
Venerdì 3 settembre la giornata sarà scandita da una serie di inaugurazioni di mostre fortemente legate all'isola e al tema del mare: "I set del Postino" a cura di Mimmo Ambrosino; "Il modellismo navale" di Giuseppe Righi; "Grazie Procida: isola di capitani e di artisti" della pittrice Antonietta Righi; "Il cristianesimo a Procida, tra storia, tradizione e fede" a cura del centro studi "Prochytars"; "La materialità di un rito fra creatività e religione" a cura dell'associazione "I ragazzi dei Misteri".
Alle ore 18.30 piazza dei Martiri ospiterà la presentazione del libro "L'Isola Nomade", di Tjuna Notarbartolo, con l'accompagnamento musicale di Franco Tramontana ed, alle 21.00, il concerto del maestro Lino Cannavacciuolo accompagnato dalla sua piccola orchestra di sette musicisti. La serata si concluderà con la proiezione del film "Il Postino".
Una grande kermesse popolare dunque, unica nel suo genere, che coinvolgerà le famiglie procidane chiamate a celebrare la propria festa e a stringersi intorno alle proprie Grazielle.
Graziella, protagonista dell'omonimo romanzo di Alphonse de Lamartine, scritto nel 1859 e ambientato a Procida, è divenuta un mito ed incarna la tipica donna procidana: mediterranea, solare, semplice e bella. Ma l'iniziativa, che da sessant'anni porta questo nome e che si svolge sull'isola, non è un concorso di bellezza, rappresenta una manifestazione storico-culturale che, rievocando la romantica storia del personaggio di Lamartine, premia l'abito tipico, la sua indossatrice, la contrada di provenienza delle partecipanti, la loro storia e i loro valori.
Saranno nove, infatti, le contrade rappresentate dalle candidate Grazielle 2010: Imma Daniele, anni 24, ragioniera, aspirante ballerina (contrada "Madonna della Libera"); Francesca Vicidomini, anni 17, studentessa, aspirante attrice (contrada "Sent'Co"); Flavia Scotto di Marrazzo, anni 17, studentessa e sportiva, aspirante avvocato (contrada "Chiaiolella"); Morena Maglio, anni 16, studentessa, vorrebbe fare la manager d'eventi (contrada "Corricella"); Ilaria Piro, anni 16, studia e vorrebbe diventare una psicologa (contrada "Terra Murata"); Federica Giumello, anni 17, studentessa, vorrebbe trovare un lavoro soddisfacente (contrada "Ciraccio"); Francesca Pandolci, anni 17, studentessa e hostess di eventi che vorrebbe organizzare (contrada "Sant'Antuono"); Annalisa Serpe, anni 22, studentessa di grafica pubblicitaria, designer, vorrebbe lavorare in uno studio grafico (contrada "San Leonardo"); Sara Consalvo, anni 20, lavora come cameriera in gelateria e vorrebbe diventare un'estetista (contrada "Semmarezio").
L'appuntamento clou con l'elezione della "Graziella 2010", la cui giuria sarà presieduta dallo stilista Rocco Barocco, avrà luogo sabato 4 settembre a partire dalle ore 19.30 e si concluderà alle 23.30.L'evento sarà arricchito da balli e musiche della tradizione storico campana, a cura dell'associazione demo etno antropologica "I Castellani" di Salerno, dall'esibizione canora del giovane artista napoletano Andrea Germinario, dalle danze del Center Study Ballet di Rosita Noviello e dalla presenza di Massimo Bonetti, attore della fiction "La Squadra", che si tratterrà sull'isola anche per ricordare il compianto amico Massimo Troisi.
Ma la giornata di sabato inizierà alle ore 10.40 con la diretta di Radio Uno, nell'ambito della trasmissione "La Terra: dal campo alla Tavola", condotta da Angela Mariella, durante la quale l'inviato Giovanni Taormina racconterà i prodotti enogastronomici tipici dell'isola di Procida. Alle ore 11.00 il cineteatro "Procida Hall" ospiterà il convegno "Le isole, il mare, il futuro" e, successivamente, sulla spiaggia della Chiaiolella, si terranno i "Giochi d'acqua - torneo a squadre tra le nove contrade" a cura di Mimmo Ambrosino e Vittorio Scotto di Marrazzo. A partire dalle ore 18.30 sarà possibile visitare la mostra "Progetto lino e recupero dei costumi antichi" a cura dell'associazione "Chiaiolella borgo marinaro" che prevede, anche, un omaggio ad Alphonse de Lamartine a cura di "Plejadi Cours"; in piazza dei Martiri, inoltre, verrà inaugurata la "Mostra dei crespi delle Grazielle", curata dalla Parrocchia Madonna delle Grazie e dedicata al crespo, ossia all'antico "fazzoletto" procidano utilizzato per raccogliere i capelli, che rappresenta un elemento fondamentale dell'abito della Graziella.
Domenica 5 settembre la manifestazione prenderà il via alle ore 11.00 con l'inaugurazione di piazzetta "Massimo Troisi", a Marina di Corricella. L'appuntamento è stato fortemente voluto dall'amministrazione comunale per ricordare il compianto attore napoletano che, proprio a Procida, nel 1994 girò "Il Postino" e si svolgerà alla presenza di autorità locali e nazionali, mentre sarà Clarissa Burt a scoprire la targa a lui dedicata. Inoltre, vi sarà la consegna del trofeo "Massimo Troisi", realizzato dal maestro Lello Esposito, da parte del Sindaco di San Giorgio a Cremano al Sindaco di Procida.E, dopo l'annullo speciale di Poste Italiane dedicato all'evento, a partire dalle ore 13.00, entrerà nel vivo l'edizione 2010 della Sagra del Mare con degustazioni di pasta con pomodoro, cipolla, calamari, capperi ed olive e di alici fritte, mentre per tutta la durata della manifestazione i ristoranti dell'isola proporranno piatti della tradizione.
Nel pomeriggio, a Marina Grande, la "Partenza della caccia al tesoro attraverso le nove contrade", organizzata da Mimmo Ambrosino e, a Marina di Corricella, la "Regata di Dinghy" per il "Trofeo 30 nodi".Alle ore 18.00, la performance teatrale di Giuseppe Gifuni in omaggio a Massimo Troisi e poi, al tramonto, tutti a Marina di Corricella per la "Premiazione dei giochi della Sagra del Mare".
In serata, il borgo marinaro più romantico del mondo ospiterà il concerto di musica etnico-mediterranea del percussionista Marzouk Mejri e della sua orchestra. Dulcis in fundo, sempre alla Corricella, alle 22.00 il pubblico da terra e da mare resterà affascinato dalla bellezza e dalla bravura di una delle artiste napoletane più complete e stimate a livello internazionale: Lina Sastri.

La rassegna è organizzata dal Comune di Procida con il patrocinio ed il contributo della Regione Campania e della Provincia di Napoli.Hanno garantito il loro patrocinio morale anche i comuni di Napoli, Salerno, Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Ischia, Barano d'Ischia, Serrara Fontana,Forio d'Ischia, Lacco Ameno, Casamicciola Terme, Capri, Anacapri, Torre del Greco, San Giorgio a Cremano.
Per maggiori informazioni visitare il sito www.sagradelmare.it o contattare il numero 081.810.92.58.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento