menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100808062333_ranieri

20100808062333_ranieri

Massimo Ranieri presenta show cult Canto perch non so nuotare da 40 anni

(Paestum) A grande richiesta, a due anni didistanza dalla sua ultima acclamatissima performance, tornaad abbracciare il pubblico di Paestum il "reuccio"contemporaneo della musica partenopea: domani sera, domenica8 agosto (ore 21), Massimo Ranieri...

(Paestum) A grande richiesta, a due anni didistanza dalla sua ultima acclamatissima performance, tornaad abbracciare il pubblico di Paestum il "reuccio"contemporaneo della musica partenopea: domani sera, domenica8 agosto (ore 21), Massimo Ranieri si esibirà al Teatrodei Templi con il suo show cult "Canto perché non sonuotare? da 40 anni". Il manifesto dal vivo di un grandeanimale del palcoscenico, lo spettacolo teatrale record cheil cantattore porta in scena dal 2007, superando le 400repliche, sbaragliando le platee d'Italia, circa unmilione di spettatori, accolto ovunque con grande entusiasmograzie alla capacità, unica di Ranieri, di catalizzare peroltre due ore lo spettatore sulla sua storia di artistacamaleontico.
LO SHOW Sferrando tutte le sue doti, dalla voce potente alracconto di una vita, condito di numeri da ballo degni diBroadway, nello show Ranieri Interpreta, racconta e canta lasua storia, ripercorre i suoi 40 anni di carriera svelandoaneddoti e teneri ricordi d'infanzia da quando, scugnizzo,per la paura di imparare a nuotare veniva costretto dagliamici a cantare sugli scogli di Santa Lucia a Napoli, alcontratto mancato all'estero perché ancora minorenne, airicordi legati alla sua famiglia, la sua casa (un unico epiccolissimo ambiente) fino ai grandi successi ottenuti conil cinema, la musica, i teatri internazionali.
Con la sua impareggiabile voce e la sua ineguagliabilepresenza scenica, l'artista regala al pubblico le emozionidi una vita, passando dalle sue canzoni storiche ("La vocenel silenzio", "Erba di casa mia", "Rose Rosse","Perdere l'amore"), ai classici del repertorionapoletano ("Mi troverai", "Ti voglio bene assai","Reginella"), ma anche ai brani vicini alla sua crescitaartistica come "Il cielo in una stanza", "Io che amosolo te", "'Istrione", "Ti penso", "Almeno tunell'Universo" e tante altre pietre miliari dellacanzone italiana.
In scaletta anche "Tutte le mie leggerezze", ineditogiunto dopo 12 anni, in radio dal 25 giugno 2010 ed inseritonel cd "Massimo Ranieri - Dallo Stadio Olimpico Live"uscito il 29 giugno.
Accanto all'"Istrione" come cantava Charles Aznavour- brano che lo stesso Ranieri intona - un giovanissimoballerino di tip tap, Federico Pisano, porterà in scena isogni di un 'Giovanni Calone bambino': l'alter ego troveràdegno riflesso in Ranieri regalando al pubblico un numero digrande spettacolarità degno di Broadway.
Lo spettacolo teatrale è anche un omaggio alla sferafemminile, con un'orchestra e un corpo di ballo di solodonne, ed è nato dalla fusione tra il doppio album "Cantoperchè non so nuotare...da 40 anni!", dove Ranieriripropone una raccolta dei suoi maggiori successi duettandocon talentuose vocalità femminili, e la trasmissionetelevisiva "Tutte donne tranne me" andata in onda su Raiunonel gennaio 2007 che vedeva ospiti, orchestra e balletto disolo donne.
Guest dello show anche il cantante senegalese Badarà Seck,ormai presenza fondamentale del repertorio napoletano diRanieri: il connubio, nato dalle precedenti rivisitazionimusicali di Mauro Pagani negli album "Oggi o dimane", "Nunè acqua" ed "Accussì grande", "altererà"piacevolmente l'intramontabile "Rumba d' 'e Scugnizze"di Viviani.
Complici del successo dell'infinita tournee, lecoreografie di Franco Miseria, arricchite dagli splendidicostumi di Giovanni Ciacci e il light designer di MaurizioFabretti. Autore dello show insieme a Ranieri, che firmaanche la scenografia e la regia, Gualtiero Peirce, giàartefice dei precedenti "Oggi o dimane", "Nun è acqua" ed"Accussì grande".
«La mia casa è il teatro, la mia passione è ilteatro? difficile per me fare diversamente: ho sempreGiovanni Calone che mi chiede altre cose nuove», confessal'artista. «Il successo di "Canto perché non sonuotare?..da 40 anni" l'ho accumulato in anni, giornodopo giorno,cercando sempre di fare un passo avanti nellaqualità degli spettacoli?senza mai pensare di sedersi edi compiacersi».

INFO UTILI Ancora disponibili gli ultimi biglietti perentrambi i settori previsti (Poltrona numerata euro 55,gradinata non numerata a sedere euro 35).I tagliandipotranno essere acquistati anche direttamente presso ilBotteghino del Teatro dei Templi aperto domenica stessadalle ore 18.30. I cancelli del Teatro saranno aperti alleore 19.30. lo spettacolo avrà inizio alle ore 21. Perinformazioni: 089.4688156, 089 464868,www.anni60produzioni.com.
PROSSIMI APPUNTAMENTI Il programma musicale dell'estate aPaestum a cura di Anni 60 Produzioni proseguirà venerdì13 agosto con Gigi D'Alessio in"Questo sono io - WorldTour 2010" e giovedì 19 agosto con il concerto di RenzoArbore e l'Orchestra Italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento