menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiore Marro e i filoborbonici alla commemorazione di Pontelandolfo

San Nicola la Strada - Pontelandolfo è un comune di 2.518 abitanti della provincia di Benevento e distasolo 35 Km dal capoluogo di provincia. Pontelandolfo è purtroppo noto per essere stato, insieme con Casalduni, il14 agosto 1861, teatro di un...

Pontelandolfo è un comune di 2.518 abitanti della provincia di Benevento e distasolo 35 Km dal capoluogo di provincia. Pontelandolfo è purtroppo noto per essere stato, insieme con Casalduni, il14 agosto 1861, teatro di un feroce eccidio, indiscriminatamente perpetrato dalle truppe sabaude sulle popolazionicivili inermi dei due comuni, come rappresaglia del massacro di 40 soldati e 4 Carabinieri fatti prigionieri, avvenutonei giorni precedenti per mano di circa 200 reazionari (anzi sarebbe meglio chiamarli "Partigiani") borbonicinel contesto storico del conflitto che insanguinò il Sud Italia. Per vendetta un battaglione di 500 "Bersaglieri",comandati dal Colonnello Gaetano NEGRI, successivamente eletto Sindaco di Milano, massacrò oltre 200 cittadinie distrusse il paese incendiandolo. Moltissime donne furono stuprate prima di esser assassinate e non furono maiufficialmente forniti dati ufficiali sul numero totale dei morti ammazzati. Stragi simili avvennero anche a ScurcolaMarsicano, Pizzoli, Isernia, Montefalcione. Alla strage, il gruppo musicale degli "Stormi Six" ha dedicato la canzoneche si chiama proprio "Pontelandolfo". Come ogni anno, Fiore MARRO, presidente nazionale dei "Comitati delleDue Sicilie", associazione culturale filoborbonico, ha organizzato per il 14 agosto prossimo la manifestazione: "14agosto 1860 - 14 agosto 2009, giornata del ricordo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento