menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premiazione Nola in fiore: il Comune devolve una parte del premio alla Mensa fraterna

Nola - Si è svolta stamattina, presso la sede della Mensa fraterna, la premiazione della prima edizione del concorso "Nola in Fiore". Presenti il Sindaco Geremia Biancardi, l'Assessore all'Ambiente Giuseppe Esposito, ed il Presidente della...

Si è svolta stamattina, presso la sede della Mensa fraterna, la premiazione della pr
ima edizione del concorso "Nola in Fiore". Presenti il Sindaco Geremia Biancardi, l'Assessore all'Ambiente Giuseppe Esposito, ed il Presidente della Commissione Ambiente Franco Nappi. Assente giustificato, perché impegnato nella stipula di una convenzione, il dirigente all'Ambiente Felice Maggio.
Visto l'esiguo numero di partecipanti, l'Amministrazione Comunale ha deciso di conferire il premio ex aequo tra le sei persone che hanno risposto all'invito. A ciascuno è stata consegnata la cifra di 250 euro e un attestato. Così come da regolamento, la quota parte di premio (500 euro), destinata ai commercianti nella sezione "vetrine in fiore", che non ha visto alcun partecipante, è stata devoluta al servizio di mensa fraterna della Caritas Diocesana.
Ad essere premiati sono stati: Bruno Pizza, amministratore del Cfr (l'abbellimento del balcone in concorso è stato realizzato dagli stessi ragazzi ospiti del centro), Paolina Orlando, Filomena Malagnino, Concetta Mundo, Maria Vitale, e Mario Basile. Quest'ultimo, noto imprenditore cittadino, dopo aver ringraziato l'Amministrazione per il riconoscimento, ha devoluto il proprio premio alla Mensa Fraterna.
"Ringrazio quanti hanno preso parte a questo concorso, che abbiamo voluto fosse agganciato al sostegno dell'opera meritoria che realizzano gli enti onlus come la Caritas Diocesana - ha dichiarato il Sindaco Geremia Biancardi -. Naturalmente come Amministrazione continueremo a promuovere iniziative di questo genere". "L'iniziativa ha avuto come obiettivo quello di promuovere il coinvolgimento dei cittadini nell'abbellimento dell'arredo urbano - ha aggiunto l'Assessore all'Ambiente Giuseppe Esposito -. Siamo sicuri che nelle prossime edizioni vi sarà una maggiore partecipazione".

"E' stata comunque un'iniziativa significativa che ha unito ambiente, socialità, e solidarietà - ha dichiarato Franco Nappi Presidente della Commissione Ambiente -. L'idea è senza dubbio positiva e lavoreremo affinché sia maggiormente recepita dalla cittadinanza. Nel frattempo, va detto, che il concorso ci ha dato anche la possibilità di evidenziare l'impegno dei cittadini che vi hanno partecipato, in particolare di Mario Basile imprenditore della nostra città che con il suo gesto ha dimostrato di aver sposato in pieno lo spirito solidale dell' iniziativa".
"Ogni iniziativa cresce per gradi. Questa ha sicuramente un'essenza positiva sul piano della sensibilizzazione all'ambiente e all'appartenenza cittadina - ha concluso il dirigente all'ambiente Felice Maggio -. Sono sicuro che nelle prossime edizioni il concorso non potrà che crescere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento