menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Sentieri Mediterranei ci sono King Naat Veliov and the Original Kocani Orkestar

Summonte - Dopo il successo della prima serata prosegue questa sera il Festival Internazionale di Musica Etnica "Sentieri Mediterranei". Domani 17 luglio sul palco di Piazza De Vito saliranno i King Naat Veliov and the Original Kocani Orkestar...

Dopo il successo della prima serata prosegue questa sera il Festival Internazionale di Musica Etnica "Sentieri Mediterranei". Domani 17 luglio sul palco di Piazza De Vito saliranno i King Naat Veliov and the Original Kocani Orkestar e domenica l'esibizione più attesa, quella di Solomon Burke.
Successo per la presentazione del festival che si è svolta nelle sale del castello della Torre Angioina. Castelli e Medioevo il titolo del convegno che ha visto la partecipazione del primo cittadino di Summonte On. Pasquale Giuditta che nel corso del suo intervento ha sottolineato l'importanza di iniziative come Sentieri Mediterranei, definiti grandi attrattori culturali, che devono essere di supporto per lo sviluppo della nostra provincia.
Spazio dunque all'intervento dell'assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Del Mastro, il docente Paolo Mascilli Migliorini (Soprintendenza ai BAPSAE di Napoli e Provincia), Luigi Maglio (Istituto Italiano dei Castelli).
Numerosissimi gli artisti che si alterneranno sui vari palchi, i vicoli e il centro storico del paese, come Gli Antichi Cantori, Francesco Soccio Banda, Marcello Colasurdo e paranza ed ancora gli Ar Meithal, Slivoviz, Fiorenza Calogero e gli Spaccapaese faranno della tre giorni un momento unico del cartellone estivo di festeggiamenti.

Sentieri Mediterranei rappresenta ormai un punto di riferimento non solo in Irpinia ma in tutta la Campania, un luogo dove oltre a poter ascoltare dell'ottima musica, si possono degustare squisite prelibatezze tipiche e si può ammirare lo straordinario patrimonio culturale e ambientale. In programma infatti visite guidate al Complesso Castellare da dove, dalla maestosa torre angioina, si può godere di un favoloso paesaggio di tutta la conca avellinese. Per gli amanti della natura è possibile fare escursioni in montagna a piedi o in mountain bike, arrampicata sportiva e fitness all'aperto.
Spazio anche al riequilibrio energetico-emozionale con yoga, bioenergetica e shatzu. Nel corso della tre giorni sarà possibile anche partecipare al primo concorso lettarerario "Notte di Natura?Note di cultura" promosso ed organizzato dal Comune di Summonte (Av) che prevede una sezione dedicata al racconto inedito, una alla fotografia e una alla poesia. Verranno premiati i primi tre classificati che riceveranno una pubblicazione gratuita della loro opera a cura della Casa editrice "Il Papavero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento