menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco archeologico di Cellarulo, oggi linaugurazione

Benevento - 14 luglio 2010 – È stata presentata questa mattina alla stampa nell'aula consiliaredi palazzo Mosti l'opera di riqualificazione del "Parco archeologico e del verde di Cellarulo".Sono intervenuti il sindaco, Fausto Pepe e l'assessore...

14 luglio 2010 - È stata presentata questa mattina alla stampa nell'aula consiliaredi palazzo Mosti l'opera di riqualificazione del "Parco archeologico e del verde di Cellarulo".Sono intervenuti il sindaco, Fausto Pepe e l'assessore alle Opere Pubbliche, Aldo Damiano.L'area sarà inaugurata domani, giovedì 15 giugno alle 19, dall'accesso di via Grimoaldo Re, alrione Ferrovia.
"Non si tratta di un evento isolato - ha commentato il sindaco, Fausto Pepe - vorrei ricordare,a tal proposito, alcuni degli interventi di riqualificazione avviati e terminati da questaamministrazione comunale: Arco del Sacramento, piazza Roma, chiesa di Santa Sofia, areadell'Arco di Traiano, Mura Longobarde, piazza Ponzio Telesino, largo Manfredi di Svevia. Oggipresentiamo l'opera realizzata a Cellarulo, area che era considerata tra i problemi di questacittà. Noi siamo intervenuti concretamente per sanare un'altra ferita aperta della città, e sonofiero del fatto che si sia riusciti, con successo e in breve tempo, a consegnare ai beneventaniun nuovo parco cittadino. Siamo al cospetto di uno dei casi più eclatanti di divaricazione trai fatti concreti realizzati dall'amministrazione, e le inutili polemiche che quotidianamentevengono sollevate per ragioni di faziosità politica. Mi dicono che in assenza di altre utiliargomentazioni qualcuno avrebbe sollevato il problema della gestione del parco, mi chiedo,però, quale sia l'idea alternativa a quella che abbiamo realizzato! Oggi i cittadini hanno adisposizione un nuovo spazio per lo svago ed il tempo libero, all'interno di una zona di grandepregio archeologico del nostro territorio da dove ha avuto origine la nostra città: mi sembra unbuon risultato, e solo a questo siamo interessati"."I lavori - ha spiegato l'assessore Damiano - sono stati portati a termine in soli due anni,riqualificando un'area di notevole valore naturalistico ed archeologico. Il Parco sorge a ridossodel rione Ferrovia, e del centro storico fino al rione Libertà. L'intervento ha consentito direalizzare numerosi sondaggi archeologici ed offrirà da domani la possibilità, a cittadini eturisti, di usufruire di scavi tra i più importanti attualmente presenti.
Invito tutti a partecipare all'inaugurazione, così da prendere diretta visione della bellezza delparco. Ringrazio il Conservatorio 'Nicola Sala' di Benevento che allieterà la cerimonia con unconcerto di musica classica".

Il Parco, lungo 1300 metri, è dotato di due accessi, con relativi parcheggi, (uno sito al rioneFerrovia e l'altro a contrada Santa Clementina) e di tutti i servizi necessari. Insistono nellastruttura una pista ciclabile e percorsi pedonali perfettamente fruibili anche da personediversamente abili. L'accesso nord coincide con il viadotto sul fiume Calore, nei pressi dellarotonda dei Pentri. A sud si può accedere, invece, dalla strada che dal Ponte Leproso conducealle spalle della stazione Appia.
A metà del percorso si trova l'area archeologica, in corrispondenza dell'insediamento originariodella città divenuto poi la Benevento romana. I numerosi reperti rinvenuti saranno raccoltiin un Museo, che sarà realizzato nei pressi del parco. L'intervento è stato finanziato per3.200.000 euro, ma ne sono stati spesi 2.200.000. È previsto un ulteriore finanziamento peril risanamento idrogeologico. Il parco, controllato 24 ore su 24 e videosorvegliato, è sempreaccessibile e fruibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento