menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100620200106_Manhattan

20100620200106_Manhattan

Decima candelina per il Vico Jazz Festival

Vico Equense - Un appuntamento da non perdere, non solo per coloro che amano il jazz ma per quanti desiderano ascoltare musica di qualità e trascorrere piacevoli serate, immersi nella suggestiva atmosfera che offre il chiostro della Santissima...

Un appuntamento da non perdere, non solo per coloro che amano il jazz ma per quanti desiderano ascoltare musica di qualità e trascorrere piacevoli serate, immersi nella suggestiva atmosfera che offre il chiostro della Santissima Trinità, a Vico Equense. Si tratta della decima edizione del "Vico Jazz Festival", una manifestazione organizzata dal Comune di Vico Equense, diretta da Giovanni Amato, che si terrà nei giorni 10, 17, 22, 23 luglio. Saranno quattro serate dedicate al jazz durante le quali si alterneranno sul palco artisti di fama internazionale, verranno presentate inedite produzioni culturali, dialogheranno linguaggi e dialetti musicali distanti, modalità e forme artistiche diverse, istanze e suggestioni di terre lontane.
Ad aprire la rassegna il 10 luglio, alle 21,30, sarà The Manhattan Transfer, leggendario gruppo vocale statunitense, fondato nel 1969 da Tim Hauser insieme alla vocalist Laurel Massè.

Il 17 luglio, alle 21,30, sarà la volta del Tom Harrell Quintet "Roman Nights". Doppio appuntamento, invece, per il 22 luglio: alle 20,30 con Luigi Grasso Quartet, alle 21,30 con Tuck & Patti.
La chiusura della kermesse, prevista per 23 luglio, è affidata a due gruppi: Pasquale De Rosa Quintet "In My Mind" che si esibirà alle 20,30 e Carlo Lomanto Sextet "Made in Italy" che salirà sul palco alle 22,00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento