menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I protagonisti di Un Posto al Sole alla XVIII edizione della Sagra del Casatiello

Sant'Arpino - Dopo l'ottimo avvio, è previsto per domenica il gran finale della XVIII edizione della Sagra del Casatiello, l'evento organizzato dalla Pro Loco di Sant'Arpino che come da tradizione sta convogliando nel centro atellano migliaia di...

Dopo l'ottimo avvio, è previsto per domenica il gran finale della XVIII edizione della Sagra del Casatiello, l'evento organizzato dalla Pro Loco di Sant'Arpino che come da tradizione sta convogliando nel centro atellano migliaia di buongustai e visitatori. La giornata conclusiva della manifestazione vedrà la presenza in serata di diversi ospiti di eccezione a cominciare da alcuni protagonisti di "Un Posto al Sole" la soap cult di Rai 3.In particolare saranno in Piazza Umberto I Lucio Allocca, che interpreta il vigile Otello, e Luca Turco, che nella serie è Niko. Ma il carnet preparato dal sodalizio guidato dal Presidente Aldo Pezzella è ricchissimo e prevede anche lo spettacolo del gruppo de "I Vottafuoco", con le loro esibizioni frutto di accurate ricerche sulla tradizione canora popolare locale, e quello del cantante neo melodico Ciro Pirozzi. Insomma ce ne sarà per tutti i gusti, come del resto è nel dna di un appuntamento che deve il suo successo nell'unione della tradizione enogastronomica con quella artigianale, culturale, folkloristica e scientifica. La giornata conclusiva dell'edizione 2010 della Sagra vivrà un importantissimo momento in mattinata con il convegno organizzato in collaborazione con l'ASL di Caserta intitolato "C'è Gioco e gioco" in cui si discuterà della dipendenza da gioco. L'appuntamento è previsto per le 10.30 nella sala conferenze sita al piano terra del Palazzo Ducale "Sanchez de Luna". Ai lavori, che saranno moderati dalla giornalista Anna Sgueglia, e saranno introdotti dal Presidente Pezzella, interverranno il Commissario Straordinario dell'ASL CE il dottor Antonio Gambacorta, la dottoressa Raffaella Errico, responsabile del Distretto Sanitario 18, il sindaco di Sant'Arpino, Eugenio Di Santo, il direttore del Dipartimento Dipendenze dell'Azienda Sanitaria Locale, il dottor Antonio D'Amore, il Direttore dell'Unità Operativa delle Nuove Forme di Dipendenza, il dottor Giovanni Di Martino, la Responsabile settoriale della Pro Loco, la dottoressa Maria Cinquegrana. Nell'ultima giornata spazio, come sempre, riservato alla solidarietà con la presenza del camper del Centro Trasfusionale del Presidio Ospedaliero "Moscati" di Aversa" che riceverà coloro che vorranno donare il sangue. L'obiettivo è quello di superare il record dell'anno scorso quando sono state raccolte circa 125 unità di sangue, e contribuire fattivamente all'autonomia della Regione Campania per il piano emergenza sangue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento