menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100527073036_Serena

20100527073036_Serena

Con Un mare di libri si inaugura a Napoli il primo lido letterario

Napoli - Con "Un mare di libri", la rassegna letteraria a cura della Fondazione l'Annunziata-Mediterraneo presieduta da Luisa Cavaliere, si inaugura venerdì 28 maggio alle 18,00 il primo lido letterario napoletano. E' il Lido Sirena di Posillipo -...

Con "Un mare di libri", la rassegna letteraria a cura della Fondazione l'Annunziata-Mediterraneo presieduta da Luisa Cavaliere, si inaugura venerdì 28 maggio alle 18,00 il primo lido letterario napoletano. E' il Lido Sirena di Posillipo - accanto allo storico Palazzo Donn'Anna - di proprietà della famiglia Liguori, noti editori e imprenditori culturali napoletani. Non a caso ad aprire questo suggestivo spazio sul mare, che di giorno è dedicato ai bagnanti e al tramonto a chi ama la lettura, sarà l'incontro di "Un mare di libri" della Fondazione l'Annunziata Mediterraneo, che ha invitato a Napoli lo scrittore giornalista Antonio Calabrò per il suo "Cuore di Cactus", edito da Sellerio. Un testo autobiografico in cui l'autore racconta il suo viaggio tra il passato siciliano come giornalista dell'Ora di Palermo e il futuro da emigrato alla ricerca di una dimensione migliore. Insieme all'autore a parlare di emigrazioni, di Sud, di nostalgia e di memoria ci saranno Francesco Durante e Maria Liguori, che oltre ad essere la padrona di casa fa anche parte di uno dei gruppi di lettura creati da Luisa Cavaliere. Quello di venerdì 28 maggio sarà il primo di una serie di appuntamenti culturali che Maria Liguori vuole organizzare da ora sino ad ottobre. L'idea di creare il primo Lido letterario della città nasce proprio dalla collaborazione tra Luisa Cavaliere e "Un mare di libri" e Maria Liguori, editrice, sociologa e per venti anni ideatrice e anima della fiera del libro Galassia Gutenberg. "Un mare di libri " non è solo semplici incontri con l'autore - sottolinea Luisa Cavaliere - : si tratta di un progetto di promozione della lettura realizzato dalla Fondazione che sceglie un titolo, distribuisce le copie ai suoi gruppi di lettura e poi organizza l'incontro con l'autore, moderato quasi sempre da uno dei lettori. Sono incontri molto vivaci, sempre più numerosi. Negli anni abbiamo coinvolto personaggi come Gad Lerner, Michele Santoro, Antonio Ingroia, Marco Travaglio, Roberto Saviano, Alain Touraine, Luisa Muraro, Ranweigh Echof, Giuseppe Montesano e tanti altri. Con il Lido Letterario Sirena, un luogo magico e unico, vogliamo coinvolgere sempre più lettori anche nella bella stagione''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento