menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio Internazionale Sebetia-Ter': il 29 maggio cerimonia di consegna

Napoli - L'appuntamento annuale con il Premio internazionale "Sebetia-Ter" è previsto per sabato 29 maggio a Napoli, nel complesso monumentale di Villa Doria d'Angri (via Francesco Petrarca, 80), nell'aula delle Lectio Magistralis dell'Università...

L'appuntamento annuale con il Premio internazionale "Sebetia-Ter" è previsto per sabato 29 maggio a Napoli, nel complesso monumentale di Villa Doria d'Angri (via Francesco Petrarca, 80), nell'aula delle Lectio Magistralis dell'Università degli Studi Parthenope. Il rettore Gennaro Ferrara, ospitando la serata di consegna del prestigioso riconoscimento, collabora alla realizzazione del Premio promosso dal presidente del Centro studi di arte e cultura Sebetia-Ter, Ezio Ghidini Citro, e giunto alla ventottesima edizione. Nel corso della cerimonia, che ha inizio alle ore 18:30 (ingresso entro le 18:15) e prevede anche l'allestimento di una sala con maxischermo, sarà distribuito il volume dedicato al Sebetia-Ter.

Numerosi i premiati nelle diverse sezioni in cui si articola il Premio, che si fregia della Targa d'Argento del Presidente della Repubblica Italiana: Boris Podrecca per l'Architettura, Giuseppe Galasso e Márcia Theóphilo per la Cultura, Gianni Letta per il Giornalismo, Luis Martì Mingarro per la Giurisprudenza, Francesco Mazzuca per l'Ingegneria, Giandomenico Lepore per la Magistratura, Angelo Alvino per la Matematica, Maximilian Reiser, per le Scienze radiologiche, Gianni Alemanno per le Politiche agricole e forestali, Guido Bertolaso per la Sicurezza ambientale e protezione civile, per citarne solo alcuni (l'elenco completo in allegato).
Al termine del conferimento dei premi, sempre nel plesso monumentale di Villa Doria d'Angri, inaugurazione di "Symposion", mostra sull'origine del vino, della sua produzione in Grecia, in Etruria e a Roma, del suo consumo e del suo commercio, realizzata dalla Fondazione Simone Cesaretti per una società responsabile, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Firenze e l'Unicesv di Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento