menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100518053557_MaurizioScaparro

20100518053557_MaurizioScaparro

Extra, musica ed altro nel Foyer al Teatro di San Carlo

Napoli - Due appuntamenti in calendario al Teatro di San Carlo per la nuova iniziativa intitolata "Extra, musica ed altro nel Foyer". Un nuovo segmento, conviviale, della programmazione del Massimo partenopeo che apre così al pubblico una nuova...

Due appuntamenti in calendario al Teatro di San Carlo per la nuova iniziativa intitolata "Extra, musica ed altro nel Foyer". Un nuovo segmento, conviviale, della programmazione del Massimo partenopeo che apre così al pubblico una nuova fascia di attività preserale con spettacoli, concerti, incontri, proiezioni, presentazioni di libri e mostre.

Si comincia giovedì 20 maggio (alle ore 19) con il concerto Viaggio tra le lingue d'Europa, che impegnerà il Coro del Teatro di San Carlo, diretto dal maestro Salvatore Caputo, con Giacomo Serra al pianoforte, in un suggestivo percorso in musica tra i suoni e gli idiomi del vecchio continente. Saranno eseguite musiche di Puccini (Turandot - Gira la cote!), Mozart (La Clemenza di Tito - Serbate o voi custodi), Wagner (Tannhauser - Entrata degli ospiti; Lohengrin - Marcia Nuziale), Prokof'ev (Alexander Nevskij - Danza n. 4), Gershwin (Porgy and Bess - I can't sit down; Train is gone), e Verdi (Nabucco - Va Pensiero) .
Mercoledì 26 maggio (ore 18) il regista Maurizio Scaparro inaugurerà il ciclo Incontri d'autore, che in questa occasione coinciderà con la presentazione e la visione del suo ultimo lavoro cinematografico intitolato L'Ultimo Pulcinella. Il film diretto da Scaparro, liberamente ispirato a un soggetto inedito di Roberto Rossellini, è interpretato da Massimo Ranieri. É la storia di un rapporto spesso traumatico tra un ragazzo napoletano che cerca nuovi stimoli creativi e di vita lontano dalla sua città, e di un padre, artista di strada, che guadagna con fatica la vita continuando a cantare e a recitare nelle piazze di Napoli "le storie di Pulcinella". È anche la storia quindi di un mondo che cambia, di generazioni che stentano a capirsi, ambientata fra la Napoli d'oggi e la Parigi delle banlieues, altro crocevia di faticose e spesso violente contraddizioni, dove padre e figlio cercheranno di costruire nuovi sogni anche attraverso il teatro. Posto unico: 12 euro, che comprende un aperitivo offerto da Cantine Astroni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento