menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100425065843_Fabio_Massa

20100425065843_Fabio_Massa

Fabio Massa in tourn teatrale nazionale con la commedia 'Ugone dei Templari'

Nocera Inferiore - Partirà domenica 2 maggio dal teatro Diana, di Nocera Inferiore, la tournèe nazionale dello spettacolo "Ugone cavaliere dei templari", la commedia drammatica che racconta in chiave romanzesco-popolare le vicende dell'eroe...

Partirà domenica 2 maggio dal teatro Diana, di Nocera Inferiore, la tournèe nazionale dello spettacolo "Ugone cavaliere dei templari", la commedia drammatica che racconta in chiave romanzesco-popolare le vicende dell'eroe campano Ugone dei Pagani. L'opera, ideata dal regista Giuseppe De Felice e scritta da Gennaro Francione, narra le vicende che ruotano intorno alla figura del principe "Ugone" che, mosso dall'amore mancato verso la bella ostessa "Matalena", oltre che da nobilissimi ideali di cavalleria, intraprende un viaggio iniziatico verso la lontana Terrasanta, dove lotta per liberare i cristiani dai saraceni. La rappresentazione si compone di tre atti durante i quali si avvicendano sul palco, rigorosamente in preziosi abiti da scena, personaggi legati alla suggestione medioevale: cafoni, cuochi, preti e maghi neri. Il ruolo del protagonista principale è interpretato dall'attore stabiese Fabio Massa, che sottolinea l'originalità del lavoro, soprattutto in termini di contenuto: "Il tema dei cavalieri templari ha da sempre ispirato nel tempo varie opere di fantasia, dai romanzi ai film, dai fumetti alle serie televisive ma non ha mai trovato spazio sui palcoscenici italiani e questo spettacolo rappresenta un vero e proprio debutto teatrale per un tema che da sempre affascina e suggestiona intere generazioni. Il mio personaggio - continua Massa - incarna le vesti di un autentico eroe ed è uno dei cinque personaggi della storia realmente vissuti: discendente da una famiglia di origine francese, trasferitosi al sud Italia e fondatore dell'0rdine dei templari nell'anno 1119. Si tratta di una figura valorosa caratterizzata da una forte introspezione psicologica e da molteplici stati d'animo che, nel corso della narrazione, si spoglia della sua autorità da principe per mostrare l'uomo che ha dentro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento