menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100412070745_andromaca

20100412070745_andromaca

'lunGrabbe/la Restituzione' al Nuovo Teatro Nuovo

Napoli - Martedì 13 aprile 2010 alle ore 21.00 il Nuovo Teatro Nuovo di Napoli ospiterà l'evento lunGrabbe/la Restituzione, una serata unica ed esclusiva, della durata complessiva di 90', in cui saranno presentati tre lavori realizzati da...

Martedì 13 aprile 2010 alle ore 21.00 il Nuovo Teatro Nuovo di Napoli ospiterà l'evento lunGrabbe/la Restituzione, una serata unica ed esclusiva, della durata complessiva di 90', in cui saranno presentati tre lavori realizzati da lunGrabbe e Domenico Mennillo fra il 2006 e il 2010: un video, un film e un poema-concerto. Il coordinamento della serata è a cura di Raffaella Morra e della E-M Arts, che da anni collabora con lunGrabbe nella realizzazione dei suoi eventi e incontri.L'idea di 'restituire' insieme le tre opere sottolinea la vocazione alla pluridisciplinarietà prediletta da lunGrabbe, con i suoi esperimenti fra teatro, architettura e parola poetica, ospitati in festival, rassegne e incontri, come la Biennale di Venezia Architettura 2006, Fresco Bosco 2008, Benevento Città Spettacolo 2004, installazioni, performance e incontri collettivi dal 2003 al 2008 alla Fondazione Morra Napoli e l'evento biennale Speculum Celestiale alla Vigna San Martino dal 2007. Opus Infectum è il poema-concerto che inaugurerà la serata, con i componimenti di Domenico Mennillo e le musiche originali per basso elettrico, violoncello e loop di Marco Di Palo. L'allestimento dello spazio e degli oggetti è a cura di lunGrabbe e Rosaria Castiglione. L'attività di sperimentazione fra suono e parola poetica ha portato nel 2007 alla creazione del cofanetto Foglio di Giostre e Film nella città (libro e cd), edito da Il Laboratorio di Nola, oltre a numerose performance e concerti che hanno sempre posto l'attenzione sul momento orale della poesia. Una dimensione di ascolto che non rinuncia a brevi e minimali interventi visivi, realizzati con oggetti e luci immessi nello spazio. L'originale messa in scena prende il titolo dal libro Opus Infectum Poemi 1999-2008, in uscita, proprio in questi giorni, presso le edizioni di scienza e filosofia Bibliopolis. Il volume contiene, appunto, i poemi scritti fra il 1999 e il 2008 e confluiti, negli anni, in performance, installazioni e spettacoli. Al termine della performance, seguirà la proiezione, in anteprima nazionale, del video Andromaca. Opera neoplatonica in IV stanze ricreative di Domenico Mennillo (prodotto da lunGrabbe in collaborazione con Fondazione Morra / E-M Arts), rielaborazione filmica della performance omonima, liberamente ideata dalla tragedia di Jean Racine e realizzata con oggetti, abiti e installazioni originali di lunGrabbe e messi in vita, nel dicembre 2007, nelle suggestive stanze del barocco Palazzo dello Spagnuolo di Napoli. Un omaggio, decisamente sui generis, ai cliché ludici e ricreativi della salottiera, para-teatrale ed elitaria aristocrazia settecentesca di stampo parigino-napoletano.La proiezione del video sarà preceduta dalla presentazione del film theatrum, theoria (già presentato alla Biennale di Venezia Architettura 2006), breve e poetica teoria sulle forme filmiche del teatro di natura privata (dai super 8 ricavati da comunioni, battesimi, feste, gite ai parchi, prelevati dalla famiglia del regista) e del teatro destinato ad una fruizione pubblica (le mini dv relative ai 10 anni di lavori fra teatro e architettura di lunGrabbe).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento