menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processione degli incappucciati viola

Vico Equense - A Vico Equense quest'anno sfilerà la processione degli incappucciati viola. Si tratta del rito del Venerdì Santo, momento molto sentito in città e in tutta la penisola sorrentina. Venerdì sera, a partire dalle 20, la processione si...

A Vico Equense quest'anno sfilerà la processione degli incappucciati viola. Si tratta del rito del Venerdì Santo, momento molto sentito in città e in tutta la penisola sorrentina. Venerdì sera, a partire dalle 20, la processione si incamminerà nel borgo storico con gli incappucciati dell'Arcinconfraternita dell'Assunta e Monte dei morti e percorrerà tutto il centro cittadino. Saranno circa cinquecento i partecipanti all'inteso evento con cori intonati dagli allievi della scuola media Scarlatti e dai componenti del Miserere, in una suggestiva cornice fatta di ombre e fiaccole. La statua dell'Ecce homo, che sarà portata in processione, è l'unica del genere tra le sacre rappresentazioni della costiera.

L'Arciconfraternita dell'Assunta e Monte dei Morti venne fondata nei primi anni del diciassettesimo secolo dai padri Teatini che officiavano nella Chiesa di Santa Maria del Toro di Vico Equense.
Dopo più di un secolo dalla fondazione la Congrega si trasferì nella cappella dell'Assunta, allora intitolata a Santa Maria della Pace ottenuta dal Vescovo Equense Mosignor Cosenza per la somma di 330 ducati di carlini d'argento. Questa fu poi associata all'Arciconfraternita di Santa Maria del Suffragio e poco più dieci anni dopo ottenne il regio assenso. Solo nel 1888 essa fu innalzata al rango di Arciconfraternita. E' dal Venerdì Santo del 1987 che organizza la Processione del Cristo Morto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento