menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100320074344_cannavaro

20100320074344_cannavaro

Presentazione libro 'Seppelliteci qui' di Raffaele Auriemma

Napoli - Martedì 23 marzo 2010, ore 18.00presso La Feltrinelli Napoli via S. Caterina a Chiaia, 23 (ang. piazza dei Martiri) Edizioni GrafpresentaSeppelliteci quidi Raffaele AuriemmaPrefazione di Nino D'Angelo 31 ottobre 2009: il Napoli torna nel...

Martedì 23 marzo 2010, ore 18.00presso La Feltrinelli Napoli via S. Caterina a Chiaia, 23 (ang. piazza dei Martiri) Edizioni GrafpresentaSeppelliteci quidi Raffaele AuriemmaPrefazione di Nino D'Angelo
31 ottobre 2009: il Napoli torna nel salotto buono del calcio italiano, espugna lo stadio Olimpico di Torino, e batte la Juventus dopo 21 anni.

Il libro Seppelliteci qui (Edizioni Graf) del telecronista sportivo Raffaele Auriemma è il racconto di una giornata che per il popolo calcistico partenopeo ha il sapore della riscossa, non solo calcistica. E a tal proposito Nino D'Angelo nella prefazione scrive: «Napoli-Juve non sarà mai solo una partita di calcio. Battere la Juve è una rivincita sulla storia, è come battere un re, sconfiggere una malattia che si chiama sudditanza. La domenica diventa veramente domenica e le bandiere camminano come farfalle, cantano quell'appartenenza che, dove si vive sotto, è più della fede. Non succede spesso che il Napoli vinca contro la Juve, ma quando è successo ha fatto emozionare perfino Maradona, uno che la vittoria ce l'aveva nel sangue. Ma lui era di un altro pianeta».
Alla vigilia del match di ritorno tra Napoli e Juventus, in attesa dei suoi si gonfia la rete!, incontriamo Raffaele Auriemma con i giornalisti Mimmo Carratelli e Ciro Venerato; l'ex calciatore Carmelo Imbriani; l'ex allenatore e ora vulcanico opinionista Gennaro Rambone e con la partecipazione speciale dell'artista Nino D'Angelo. Modera il giornalista di Canale 34, conduttore di Tifosi, Gianluca Vigliotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento