menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100309105437_Lubich

20100309105437_Lubich

Movimento dei Focolari ricorder Chiara Lubich

Santa Maria Capua Vetere - Il il Movimento dei Focolari ricorderà Chiara Lubich a S. Maria C. V. nella sala S. Francesco, via Convento delle Grazie, sabato 13 marzo, dalle ore 16,30 alle 19,30, con proiezioni e testimonianze in diretta. "Sono 182...

Il il Movimento dei Focolari ricorderà Chiara Lubich a S. Maria C. V. nella sala S. Francesco, via Convento delle Grazie, sabato 13 marzo, dalle ore 16,30 alle 19,30, con proiezioni e testimonianze in diretta. "Sono 182 in tutto il mondo - ci informa Anna Giordano - i Paesi nei quali il messaggio di Chiara Lubich è operante con il Movimento dei Focolari da lei fondato. Una donna straordinaria che ha guardato all'ecumenismo in senso profetico, religioso e laico insieme, cui espressamente si era dedicata quando sembrava un'utopia ed era perfino difficile parlarne e che poi avrebbe trovato in Giovanni Paolo II la sua affermazione. Nata a Trento il 22 gennaio 1920 Chiara Lubich è morta a Roma il 14 marzo 2008. La sua giovinezza ha attraversato gli anni spaventosi della seconda guerra mondiale. "In un rifugio antiaereo, dove io e alcune mie amiche ci eravamo rifugiate per il sopraggiungere di un ennesimo bombardamento, raccontava Chiara, apriamo a caso il Vangelo alla pagina del testamento di Gesù: che tutti siano uno, Padre, come io e te". Iniziava così l'avventura di un Movimento laico che oggi è presente a tutte le latitudini del mondo. Nel secondo anniversario della morte il Movimento dei Focolari la ricorda con una serie di iniziative. Molto suggestiva quella multimediale dello scorso anno, nel primo anniversario, con un "Dialogo che continua", realizzata via Internet. Quest'anno iniziative altrettanto coinvolgenti e dirette, organizzate a livelli territoriali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento