menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100308074336_twins

20100308074336_twins

Twins, mostra di Arnold Mario DallO alla galleria di arte contemporanea the Apartment

Napoli - Uno stesso corpo con una doppia anima, teschi di cervo gemelli allo specchio, senza piu' corna ma trasformati in una nuova realtà: E' "Twins" il titolo della nuova mostra di Arnold Mario Dall'O, che sarà a Napoli dal 14 marzo al 30...

Uno stesso corpo con una doppia anima, teschi di cervo gemelli allo specchio, senza piu' corna ma trasformati in una nuova realtà: E' "Twins" il titolo della nuova mostra di Arnold Mario Dall'O, che sarà a Napoli dal 14 marzo al 30 aprile 2010 (vernissage il 13 marzo alle ore 18.30) presso la galleria di arte contemporanea "the Apartment". Curatore del progetto espositivo, il direttore artistico del Kunst Merano Arte e direttore responsabile della rivista Art key, Valerio Dehò, recentemente definito dalla rivista Flash Art tra i personaggi più influenti nel mondo dell'arte. La mostra prende il titolo da un grande lavoro a parete, un'installazione in cui due teschi di cervo sono stati modificati inserendo al posto delle corna, da un lato una lampada da tavola rivolta alla parete, dall'altra una ramificazione di soldatini di plastica rivestiti di nichel. Questa coppia di elementi mette insieme da un lato un tema già praticato dall'artista, l'uso di elementi classici come il bucranio, modificati in relazione ad una loro attualizzazione. I soldatini richiamano la violenza e la guerra che continuiamo a vivere quotidianamente attraverso i media, la lampada diventa invece un elemento dissonante, una sorta di luce inversa che delimita lo spazio e promana dal teschio. Tra le altre opere di forte impatto emotivo un bambino con una doppia testa e una magnifica rosa d'argento alta due metri, che sembra uscire dal pavimento, come una sorta di colonna vegetale barocca frastagliata di decorazioni. "Quest'opera-commenta il curatore Valerio Dehò- è un esempio di come l'arte contemporanea rilegga continuamente gli stilemi del passato: la tecnica del bagno galvanico che deposita sugli oggetti l'argento o l'oro, viene utilizzata da Arnold Dall'O per dare lucentezza e preziosità a elementi di natura industriale". Passione per la tecnica, mescolanza di vecchio e nuovo, sacro e profano, stupore: è il progetto di un' arte neobarocca che si riflette nelle opere di Arnold Mario Dall'O, dove ricchezza scenografica e simbologia del XVII secolo si confrontano con il contemporaneo, dove la fantasia illimitata dell'artista si unisce alla capacità di coltivare la memoria cercando in questa i segni per interpretare il presente. Oltre 15 lavori saranno esibiti in"the Apartment", tra quadri, sculture, disegni e installazioni per la prima a Napoli di un artista altoatesino consacrato dalla critica internazionale come l'artista dei "western files", come se le sue opere fossero archivi occidentali delle meraviglie, vasi di pandora da cui animali, segni, oggetti ritrovano voce e nuovo significato che "è diverso per ognuno di noi- spiega Arnold Mario Dall'O- qualcuno ad esempio ride", trovando nell'ironia la chiave della comprensione. "Il suo- spiega Dehò- è un grande lavoro di sintesi e di raccordo tra immagini religiose, cultura popolare tirolese, atlanti di medicina, cronaca, pornografia, in una sorta di accumulo che sprigiona forza e interesse. Dall'O mette a confronto la cultura occidentale sempre ricca di fascino e poliedricità, con le sue trappole semantiche e le derive simboliche, ma anche con una straordinaria capacità di seduzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento