menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mostra storico-documentaria ed escursione sulle tracce della 'Ferrovia degli Aurunci'

Carinola - In occasione della Terza Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate prevista per domenica 7 marzo dalle ore 9,30, il GAFA (Gruppo Amici Ferrovia Alifana) in collaborazione con il comune di Carinola, organizza una mostra...

In occasione della Terza Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate prevista per domenica 7 marzo dalle ore 9,30, il GAFA (Gruppo Amici Ferrovia Alifana) in collaborazione con il comune di Carinola, organizza una mostra storico-documentaria ed un'escursione sulle tracce della storica "Ferrovia degli Aurunci", la strada ferrata che dal 1892 collegò Sparanise con Gaeta, passando per Carinola, Sessa Aurunca, Minturno e Formia. Fu il primo collegamento ferroviario con la costa tra Campania e Lazio. Lungo la linea tanti caselli, alcune stazioni e meravigliosi viadotti come il Viadotto Pontone sulla Via Appia fra Formia e Gaeta, costituito da 25 arcate. La costruzione delladirettissima Napoli - Roma via Formia nel 1922 portò la linea in questione a una divisione in due tronchi: il tronco Formia-Gaeta che ebbe una buona frequentazione, ma nonostante ciò nel 1966 fu autosostituito anche se mai ufficialmente soppresso; l'altro tronco, nel tratto superstite fra Cellole e Sparanise, ebbe ben poca fortuna e venne soppresso nel 1957. Eppure entrambi i percorsi oggi avrebbero grossi motivi per esistere, tanto che progetti di ricostruzione sono stati più volte presentati. Raggiungere Gaeta in treno sarebbe comodo e veloce per i tanti pendolari soprattutto nella stagione estiva, contribuendo anche a decongestionare il grosso traffico sulla litoranea. Ma anche di un collegamento fra la linea Via Formia e quella Via Cassino si avverte spesso l'esigenza.
La mostra, organizzata nei locali dello storico Palazzo Novelli a Carinola (Ce) vuole raccontare la storia di questo storico collegamento attraverso immagini e testi affinché non se ne perda la memoria, soprattutto nelle generazioni più giovani. Nel corso della mattinata l'iniziativa porterà i visitatori anche a "toccare con mano" alcune tracce della ferrovia come la ex stazione di Carinola.

Per informazioni:
cell. 3384031994presidente@amicialifana.itsegretario@amicialifana.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento