menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Selezioni per Centro-Italia del 'Festival Pub Italia'

Caserta - Si terranno a partire dall'11 marzo, resso il BLACK CAT di Caserta, in via Santa Chiara (polo Regency), le selezioni interregionali per l' edizione nazionale 2010, che si terrà a Luglio in Sicilia, in una piazza da stabilire, sicuramente...

Si terranno a partire dall'11 marzo, resso il BLACK CAT di Caserta, in via Santa Chiara (polo Regency), le selezioni interregionali per l' edizione nazionale 2010, che si terrà a Luglio in Sicilia, in una piazza da stabilire, sicuramente nel caratteristico e storico scenario di piazza Duomo a Messina. La direzione artistica è stata affidata a Giò Vescovi, già vice-direttore artistico nazionale, che con l' usilio di una commissione di giuria tecnica, valuterà i tre gruppi che rappresenteranno le nostre regioni del centro alla finalissima siciliana. I gruppi sono in totale quindici, e si confronteranno, oltre l' 11 marzo, il18, 25 e il 1 aprile. A seguire le semifinali il 15, 22 e 29 aprile, per arrivare alla finale interregionale che si disputerà, sempre al BLACK CAT, il 13 maggio. Il FESTIVAL PUB ITALIA è la rassegna musicale ideata da Franco Arcoraci, prodotta ed organizzata dall'associazione culturale ANTARES con la direzione artistica dello stesso ideatore coadiuvato da Gianluca Venier dei Litfiba, Giò Vescovi noto bluesman, Ercole Cantello musicista, Gianrico Cuppari e dal cantautore Franco Fasano, nel ruolo di osservatore artistico per le bands emergenti. Un progetto nato con il preciso intento di promuovere la musica dal vivo portando in piazza le migliori band tra quelle che si esibiscono tutto l'anno nei vari pub italiani dove l' Associazione Antares ha creato una rete capillare con responsabili organizzatori in tutte le Regioni. La scelta delle nove band migliori che si esibiscono sul palco della finale e finalissima del Festival arriva dopo lunghissime, estenuanti ma interessanti selezioni che si svolgono in tutta italia nei vari pub. La Finale e Finalissima in Piazza rappresenta per le nove band l' occasione di un vero concerto, spaziando dal blues al rock & roll, dalla musica etnica al rock? in una vetrina che rappresenta la fase finale del festival Pub Italia seguita annualmente da migliaia di spettatori nei pub e da circa 20.000 persone durante le fasi finali in piazza, dove le migliori band si esibiscono (rigorosamente dal vivo) con a disposizione uno spazio promozionale dedicato a rappresentare degnamente il loro progetto musicale. Il PUB ITALIA nasce soprattutto per presentare i molti artisti per lo più sconosciuti al grande pubblico ma di immenso valore artistico, infatti è proprio nei pub (che già da molti anni sostituiscono brillantemente gli scantinati dove i nostri migliori cantautori negli anni '60 si riunivano per fare musica) che esiste oggi il miglior vivaio di tutta la musica italiana e questo progetto offre annualmente un'occasione di crescita professionale e, perché no, il possibile inizio di brillanti carriere artistiche grazie anche alla supervisione del noto cantautore Franco Fasano, autore di moltissimi brani eseguiti dai più noti interpreti italiani. Il Festival Pub Italia ha sempre ottenuto un enorme successo di pubblico e di critica durante la finale e finalissima che Piazza ma non meno interessante è l'iniziativa che coinvolge durante tutto l'anno pub in tutta Italia con le selezioni Live. L' iniziativa è un itinerario musicale in tutte le regioni Italiane nel mondo dei giovani artisti che vede di serata in serata moltissimo pubblico intervenire durante i concerti dedicati al popolo della notte. Festival Pub Italia è sicuramente un modo per avvicinare i più giovani all'ascolto di tanta buona musica caratterizzata da tanta fatica e tenacia dalle band per il raggiungimento dei propri successi e l'occasione di parlare di fatti positivi che riguardano la Nostra Sicilia, infatti il festival è un prodotto Siciliano esportato in tutt'Italia con enorme successo. In questa attività vengono annualmente coinvolti artisti di fama nazionale. Da segnalare tra i più importanti successi la finale del 2008 a Barcellona P.G. (Me) e quella di Messina nel 2009. Sorpresa positiva della scorse edizioni è stato il conduttore Maurizio Zamboni (già riconfermato per il 2010) capace di produrre un feeling immediato con il pubblico e carismatico al punto di creare complicità testimoniate dall'iniziativa di salire al quinto piano di uno dei palazzi sulla piazza Duomo di Barcellona, per un momento di vera spontaneità che ha conquistato i presenti. Indimenticabile la potenza vocale e musicale di artisti affermati come Franco Fasano, Francesco Baccini, Barbara Cola, Giò Vescovi, Bellitamburi, i Blue Cats Blues, Bloomento, Serenella Ganci, Pietra Montecorvino ed Enzo Gragnaniello che con Tony Cercola ha regalato note da brivido con alcune delle canzoni scritte per Mia Martini. L'ideatore del Festival Pub Italia, Franco Arcoraci, rivendica con questo progetto esportato in tutt'Italia l' operosità e la capacità dei siciliani di costruire eventi grandiosi e positivi intendendo così mostrare il vero volto ai numerosissimi intervenuti per l'occasione anche da altre regioni. Un modo per rivendicare l'opera di tutti noi offrendo un grande spettacolo di arte e musica coinvolgendo musicisti intervenuti da tutt' Italia accolti dalla grande ospitalità che ci contraddistingue, infatti l' Associazione Culturale Antares si fa carico di tutte le spese di soggiorno. Il Festival Pub Italia è attualmente presente in molte città Italiane (Padova, Firenze, Roma, Napoli, Caserta, Frosinone, Bari, Pescara, Bari, Ascoli Piceno, Catanzaro, Reggio Calabria e Palermo). La Sede Nazionale Operativa: Laboratorio Musicale dell'Associazione Culturale Antares Via S. Cataldo, 31 - 98040 Gualtieri Sicaminò (Me) Tel. 090 2031524 - 3203486819 - 091 5647595. Il FESTIVAL PUB ITALIA sul Web: https://www.viviantares.com www.myspace.com/pubitalia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento