menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benedetti e consegnati i Crocifissi per la Quaresima 2010 alla Stella Maris

Mondragone - A conclusione della messa delle ore 8,30 di questa mattina, domenica 28 febbraio, celebrata dalle Suore di Gesù Redentore, in Mondragone, Istituto Stella Maris, padre Antonio Rungi, religioso passionista, ha benedetto e consegnato i...

A conclusione della messa delle ore 8,30 di questa mattina, domenica 28 febbraio, celebrata dalle Suore di Gesù Redentore, in Mondragone, Istituto Stella Maris, padre Antonio Rungi, religioso passionista, ha benedetto e consegnato i crocifissi per la Quaresima. Un centinaio i fedeli presenti alla celebrazione che è stata vissuta con particolare fede. Padre Rungi ha spiegato il significato del rito religioso nel contesto della celebrazione della seconda domenica del tempo di Quaresima, che ha avuto come tematica evangelica la Trasfigurazione di Gesù Cristo sul Monte Tabor. "Il Crocifisso, un Tau, indica il punto di riferimento spirituale che la comunica cristiana deve avere in questo tempo di preparazione alla Pasqua 2010. Tempo forte dell'anno liturgico durante il quale ogni cristiano è invitato a contemplare il volto glorioso, ma anche sofferente del Redentore. Un volto da contemplare nei tanti uomini bisognosi di aiuto del territorio". Padre Rungi si è rivolto agli studenti presenti al rito che hanno accolto l'invito del religioso, docente di Filosofia e Pedagogia al Liceo Scientifico Statale "G.Galilei" di Mondragone perché "riscoprano il dono della fede e abbiano a cuore la loro formazione cristiana, particolarmente indispensabile oggi in cui il senso di smarrimento e di scoraggiamento serpeggia soprattutto tra le nuove generazioni". L'iniziativa si colloca in un cammino di preparazione alla Pasqua che le Suore di Gesù Redentore stanno portando avanti con i fedeli della città che fanno riferimento alla loro istituzione nella città di Mondragone con una presenza incisiva che parte dall'immediato dopo guerra. Dopo la chiusura del Convitto, le Suore hanno riconvertito la struttura in casa di accoglienza e di spiritualità. Molti fedeli della città pregano con le Suore durante la settimana. Ogni mattina alle ore 7,30 si celebra la santa messa feriale, mentre alle ore 8,30 si celebra quella festiva. E' sempre padre Rungi a presiedere la celebrazione eucaristica all'oratorio pubblico delle Suore. Alle ore 20.00 di ogni giovedì le Suore guidano la recita del santo rosario, al venerdì di Quaresima la celebrazione della Via Crucis alle ore 16.00 e ogni ultimo giovedì del mese il Cenacolo di preghiera alle ore 20.00 con una buona partecipazione di fedeli. Appuntamenti settimanali e mensili che stanno facendo della stella Maris un centro di spiritualità a livello territoriale. Qui infatti si incontra per la preghiera e la celebrazione eucaristica il gruppo dei giovani guidato da don Paolo Marotta che insieme a tanti giovani della Diocesi di Sessa Aurunca fanno esperienza di fede e di preghiera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento