menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100301103041_acri

20100301103041_acri

Esce il film definito anti-Gomorra: 'Un camorrista perbene'

Napoli - Dopo polemiche, dopo numerose critiche da giuristi ed intellettuali, dopo forti scambi di vedute, arriva finalmente sabato 5 marzo, in anteprima nazionale, nelle sale cinematografiche, la pellicola più discussa del momento: Un camorrista...

Dopo polemiche, dopo numerose critiche da giuristi ed intellettuali, dopo forti scambi di vedute, arriva finalmente sabato 5 marzo, in anteprima nazionale, nelle sale cinematografiche, la pellicola più discussa del momento: Un camorrista perbene di Enzo Acri. Mercoledì 3 marzo, è prevista la conferenza stampa di presentazione. Si tratta di un film nato in risposta a Saviano, autore di Gomorra ed al regista del lavoro omonimo Matteo Garrone. . 12mila le persone che hanno lavorato a Un camorrista perbene. La pellicola è stata girata in digitale a Napoli città e periferia. Afragola è stato il quartier generale soprattutto per il suo centro storico. Gli afragolesi sono stati disponibilissimi. Una scena è stata girata anche a Palermo. Spesi per la realizzazione 500mila euro. Si è lavorato mattina e sera per 80 giorni. Il film è vietato ai minori di 14 anni. Alcune immagini sono davvero violente, .La curiosità: Il casting per il film è avvenuto su Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento