menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Domenico Romagnini il primo premio del Concorso di pittura

Alife - Il primo premio del Concorso di Pittura dal tema: "La pietra, simbolo di secolarità e leggenda della Città di Alife" svoltosi ad Alife nell'ambito della manifestazione: "Sulla Scia della Cometa" organizzato dall'Amministrazione Comunale in...

Il primo premio del Concorso di Pittura dal tema: "La pietra, simbolo di secolarità e leggenda della Città di Alife" svoltosi ad Alife nell'ambito della manifestazione: "Sulla Scia della Cometa" organizzato dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con la Pro Loco di Alife, è stato assegnato all'artista Domenico Romagnini, per un'opera, realizzata ad olio su superficie legnosa di cm. 100 x 52,5 riproducente Porta Roma con particolari di diversi monumenti della Città di Alife, che ha ricevuto la seguente nota critica del Presidente di Commissione Prof. Gianni Parisi : "nell'opera dell'artista Romagnini i toni pastello, tenui e delicati, si fondono in evanescente combinazione, dominandone gradevolmente la composizione che, acquista, per tale caratteristica, notevole unità compositiva che vede raggruppati in un'unica immagine diversi angoli storici caratterizzanti la Città. Nella delicata opera del Romagnini, pertanto, i peculiari aspetti archeologici e monumentali, raggruppati in una sintonia compositiva e squisitamente poetica trovano notevoli convergenze con il tema proposto dal concorso: "La pietra, simbolo di secolarità e leggenda della Città di Alife". La commissione di esperti presieduta dal Prof. Gianni Parisi e formata dal Vicesindaco Arch. Maddalena Di Muccio, dal consigliere Comunale Leandro Sannullo, dal giornalista Aurelio Martino e dall'esperto di fotografia Antonino De Lellis ha assegnato il 2°Premio all'artista Chiara Caprarelli per un'opera, realizzata a carboncino su cartone di cm. 46,5 x 61,5 riproducente un particolare architettonico del Castello medievale, posto a nord est delle Mura Romane di Alife, con la seguente nota critica del presidente della Commissione: "nell'opera di Chiara Caprarelli, gli esiti di sapiente tratto g rafico, ricco di sfumature e di chiaro-scuri, illustrano un angolo del Castello medievale, cui la tecnica del carboncino, usata dall'artista, ne esalta maggiormente la rude trama muraria, conferendo all'opera unità compositiva e notevole tenuta espressiva, segno di sicure capacità tecniche e padronanza del mezzo grafico utilizzato". Il 3° Premio è stato assegnato all'artista Emanuele Facchiano per un'opera, realizzata ad olio su tela, di cm. 80 x 100 riproducente un particolare architettonico di Porta Fiume.
A cui il Presidente a dato la seguente Nota critica : "l'artista Emanuele Facchiano, per sua natura rigoroso e attento ad ogni minimo particolare, nella sua opera, tecnicamente perfetta e di notevoli dimensioni, coglie un aspetto insolito del soggetto dipinto: un poderoso particolare della restaurata Porta Urbica Meridionale, ovvero, Porta Fiume, vista in notturno, la cui sapiente illuminazione ne esalta la monumentalità, che Emanuele ha colto con immediatezza e fresca esecuzione". Un premio speciale offerto personalmente dal Sindaco il Dr. Fernando Iannelli è stato assegnato all'artista più giovane della Manifestazione: la pittrice Alessia Izzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento