menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100106080043_docevita

20100106080043_docevita

Officina 31 organizza rassegna espositiva 'Dolce Vita D'Artista'

Battipaglia - L'associazione culturale Officina 31 organizza, per il secondo anno consecutivo, la rassegna espositiva "Dolce Vita D'Artista".Nata come una vetrina d'arte volta a valorizzare i giovani artisti contemporanei, locali e non, la...

L'associazione culturale Officina 31 organizza, per il secondo anno consecutivo, la rassegna espositiva "Dolce Vita D'Artista".
Nata come una vetrina d'arte volta a valorizzare i giovani artisti contemporanei, locali e non, la rassegna trova il suo elemento innovativo nel concetto di "fare rete" tra fotografi, pittori e scultori che abbiano il desiderio di "comunicarsi".
Il rapporto tra l'arte e le nuove forme comunicazione, intese come linguaggi strettamente connessi tra di loro è il riferimento principale che "Dolce Vita D'Artista" intende privilegiare, in un lavoro sinergico tra giovani artisti, inteso come risorsa fondamentale per aprire un nuova stagione artistico- espositiva.Anche per il 2010 l'intento portante della rassegna è quello di sollecitare ed educare il grande pubblico alla pratica e alla fruizione dell'arte, attraverso un percorso espositivo inedito.
La manifestazione prevede lo svolgimento di una serie di eventi d'arte inseriti in un progetto continuativo di ricerca artistica, di cura e promozione del lavoro di artisti emergenti. Per questo la rassegna prevede periodo espositivo in permanenza di 5 mesi durante i quali si alterneranno le installazioni di 19 mostre personali, ognuna della durata di 7 giorni, allestite presso lo spazio espositivo del "Dolce Vita cafè", di via Italia a Battipaglia, che per l'occasione si trasformerà in una sorta di galleria d'arte, presso la quale i lavori esposti potranno essere gratuitamente ammirati, tutti i giorni dalle ore 09:00 alle 23:00. Ad ognuna delle personali, che avranno inizio il prossimo 3 gennaio per concludersi il 15 maggio, sarà dedicata una serata inaugurativa, prevista sempre per le ore 20:00 della domenica, nel corso della quale l'associazione "Officina 31" curerà la presentazione di ciascun artista.Sulla scorta dei riscontri di pubblico e di critica registrati e dell'interesse suscitato non solo nella comunità battipagliese, ma dell'intera provincia di Salerno, quest'anno la rassegna si arricchisce di nuovi e significati contenuti. All'arte figurativa (pittura, fotografia, arte digitale), quest'anno si affianca la musica, che avrà un ruolo significativo nell'arco di tutta la durata della manifestazione. Alle personali degli artisti che, a partire dal 3 gennaio fino al 15 maggio, si alterneranno presso il "Dolce Vita cafè", saranno abbinate performance live, dando vita ad un contesto ancora più aggregante, sinergico e culturalmente interessante. Per la II edizione della rassegna, l'associazione Officina 31 ha deciso, inoltre, di conferire a "Dolce Vita D'Artista" una valenza celebrativa, dedicandola al musicista altavillese Fernando Lettieri, scomparso prematuramente. La direzione musicale proporra' duetti strumentali che vedranno protagonisti jazzisti del panorama locale e non. Ma l'intento non è solo quello di addentrarsi nelle sonorita' jazz poiche' l'obiettivo della rassegna è quello di abbracciare ogni sorta di sonorita' esplorando anche panorami etnici con richiami all'India e all'Africa. Ecco perche' cercheremo con tutte le nostre forze di avere anche un duo di Sitar, laddove alla magia della musica si accompagna la magia artistica relativa alla costruzione di un tipo di strumento di origine indiana. Ogni concerto sara' un piccolo evento nella sua unicità. Avremo diversi nomi e tutti di rilevante importanza tra cui il sassofonista Carlo Gravina vincitore dei "Five Awards" UMBRIA JAZZ 2009, il contrabbassista Francesco Galatro e il pianista Bruno Salicone vincitori del SAINT LOUIS JAZZ CONTEST 2009, il trombettista Paolo Gravina, il percussionista Gerardo Palumbo, Il SOUL BROTHERS duo di Jd Galatro e Stefano Gallotta, il maestro pianista Luigi Giannattasio e tanti altri. Questo al fine di ribadire uno dei concetti alla base del progetto: conservare e valorizzare l'identità e le risorse della comunità artistica locale, guardando alle esperienze che hanno saputo lasciare un segno indelebile, dando modo ai giovani di costruire un nuovo modello di cittadinanza attiva che si concretizza attraverso l'espressione del proprio talento.

Calendario espositivo
Diciannove gli artisti che si cederanno la staffetta nei 5 mesi di durata della rassegna. Questo il calendario delle mostre personali: 3-9 gennaio Barbara Capasso; 10-16 gennaio Antonia Bonetti; 17-23 gennaio Helios; 24-30 gennaio Elisa Fantastico; 31 gennaio- 6 febbraio Emanuela Spatola; 7-13 febbraio Sante Abbinente; 14-20 febbraio Annalisa Mandarino; 21-27 febbraio Marcella Giudice; 28 febbraio 6 marzo Maria Rosaria Botta; 7-13 marzo Ross Carpentieri; 14-20 marzo Kat; 21-27 marzo Titti Gaeta; 28 marzo 3 aprile Jen Branca; 4-10 aprile Trapanig; 11-17 aprile Andrea Bomb Landi; 18-24 aprile Lello Sozio; 25-01-maggio Antonio Iemmolo; 02-08 maggio Mauro Diamante; 09-15 maggio Luigi Viscido.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento