menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100102073629_Gelardi

20100102073629_Gelardi

Inaugurato 'Teatro Civico 14' a vicolo Della Ratta

Caserta - Saranno ventitrè gli spettacoli che comporranno la prima stagione teatrale del nuovo Teatro Civico 14, gestito e creato dalla compagnia Mutamenti e diretto da Roberto Solofria. Un cartellone studiato con lo scopo di dare la massima...

Saranno ventitrè gli spettacoli che comporranno la prima stagione teatrale del nuovo Teatro Civico 14, gestito e creato dalla compagnia Mutamenti e diretto da Roberto Solofria. Un cartellone studiato con lo scopo di dare la massima visibilità alle varie realtà che operano nell'ambito teatrale a livello locale, regionale e nazionale, e che spesso nascono e crescono fino alla loro maturità al di fuori del circuito dei teatri istituzionali. Il primo programma studiato per la stagione teatrale inaugurale del Teatro Civico 14 - suddiviso appunto in tre tronconi: nazionale, regionale e provinciale - ospiterà, oltre le quattro produzioni della compagnia Mutamenti, autori, registi e attori di assoluto valore. Calcheranno infatti il palco di vicolo Della Ratta importanti realtà come Teatro Segreto, TeatrInGestazione, Anna Redi, Oscar Di Summa, Experimenta, Antonio Iavazzo.
Lo spettacolo inaugurale del teatro di vicolo Della Ratta sarà 'I vestiti nuovi dell'imperatore', per la regia di Roberto Solofria e di Rosario Lerro. La pièce, prima delle quattro produzioni della compagnia Mutamenti, impegnerà il gruppo di attori casertani dal 2 al 6 gennaio, in un omaggio al mondo della favola raccontato nelle parole di Gianni Rodari a trent'anni di distanza dalla sua morte. La sezione nazionale del cartellone, composta da ben quattordici spettacoli provenienti da tutte le parti d'Italia, proseguirà il 23 e 24 gennaio con lo spettacolo 'The Problem', di A. R. Gurney Jr., tradotto, diretto e interpretato da Annika Strøhm e Saba Salvemini, che da tempo hanno stretto saldi e duraturi rapporti di collaborazione con il gruppo fondato e diretto da Roberto Solofria.
La sezione regionale del cartellone di Teatro Civico 14 avrà il suo primo appuntamento il 9 e 10 gennaio 2010, con 'Barbarella ed altre lontananze' di Peppe Lanzetta, per la regia dello stesso Lanzetta e Beatrice Baino. Beatrice Baino interpreterà le passioni e le riflessioni che lo scrittore e attore napoletano aveva descritte nelle pagine de 'Il mare addosso'. L'interpretazione vedrà anche la partecipazione di Anna Troise.
L'inaugurazione dell'ultima sezione degli spettacoli della stagione teatrale in corso sarà affidata a Matteo de Simone e Pierluigi Tortora, che con il loro 'Giuseppina, una donna del sud', diretto e interpretato dallo stesso Tortora, calcheranno il palco di Teatro Civico 14 il 16 e il 17 gennaio 2010.
L'offerta culturale di Teatro Civico 14, non si limita alle drammaturgie in scena. Il teatro diretto da Roberto Solofria, in collaborazione con varie realtà esistenti sul territorio, ha previsto due appuntamenti di grande spessore socio-culturale - Nuovomondo e Poetry Slam - e un'offerta formativa che si svilupperà durante tutta la stagione teatrale.
La rassegna 'Nuovomondo' giunge, dopo il grande successo di critica e pubblico dello scorso anno, alla sua seconda edizione. Dopo aver affrontato il tema delle nuove emigrazioni nella prima edizione, la rassegna affronterà una problematica di grande attualità: Le Mafie. Un trittico di spettacoli composto da 'L'infame' della compagnia napoletana Virus Teatrali, scritto e diretto da Giovanni Meola; 'La Ferita - la giusta parte Voci contro la Camorra' diretto da Mario Gelardi e 'Ad un passo dal cielo - W la mafia' prodotto dai baresi Prima Quinta con Aldo Rapè saranno il punto di partenza per la tre giorni di dibattiti, incontri, mostre e proiezioni che teatro Civico 14 ospiterà dal 21 al 23 maggio 2010.

Alla già collaudata esperienza di Nuovomondo sarà poi affiancata la nuova ed interessante Poetry Slam: sfida basata sulla composizione poetica diffusissima nei paesi di cultura anglosassone e che solo negli ultimi anni ha iniziato a prendere piede nella nostra penisola. Il Poetry Slam è una competizione di poesia in cui diversi autori leggono sul palco i propri versi e competono tra loro, sottoponendosi al giudizio di un giurì composto da cinque elementi del pubblico sorteggiati durante la serata.
Ultimo sforzo della compagnia Mutamenti è rappresentato dall'offerta formativa formulata per i prossimi mesi. Nel teatro di vicolo Della Ratta, saranno presenti i due laboratori teatrali permanenti de 'L'attore capovolto', suddivisi in base alle conoscenze pregresse degli allievi, ai quali si alterneranno stage intensivi condotti da operatori nazionali quali Elena Bucci, Marco Sgrosso, Anna Gesualdi e Giovanni Trono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento