menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091227080815_Donnarumma

20091227080815_Donnarumma

Di scena il Presepe Vivente

Pimonte - Le musiche della tradizione Natalizia, una pioggia intensa ed un clima non certo rassicurante hanno fatto da cornice alla inaugurazione della XIII edizione del Presepe Vivente di Pimonte, il comune del napoletano situato sulle pendici...

Le musiche della tradizione Natalizia, una pioggia intensa ed un clima non certo rassicurante hanno fatto da cornice alla inaugurazione della XIII edizione del Presepe Vivente di Pimonte, il comune del napoletano situato sulle pendici dei monti Lattari. Ad organizzare l'edizione 2009/2010 l'associazione Valle del Lavatoio, che riproponendo la rappresentazione attraverso una schema consolidato da anni, si prefigge l'obbiettivo di promozionare il territorio. Ventidue le capanne situate lungo i sentieri della Valle, dove maestri artigiani espongono, vestiti con costumi dell'epoca fedelmente riprodotti, le specialità locali che sovente vengono offerte ai visitatori più curiosi. "La manifestazione si è resa possibile grazie alla collaborazione degli abitanti del luogo, i quali, sacrificando tempo alle loro famiglie, hanno lavorato negli ultimi cinque mesi per allestire questo spettacolo" ha dichiarato l'Architetto Francesco Donnarumma, presidente dell'associazione "l'obiettivo del prossimo anno sarà quello di accrescere l'esposizione dei prodotti tipici della tradizione alimentare della regione". Tra i visitatori della prima giornata, il Segretario regionale del settore agroalimentare della Ugl Campania Ferdinando Palumbo, il quale ha voluto esternare un un convinto apprezzamento agli organizzatori per la qualità della rappresentazione e per la scelta di averla associata alle eccellenze locali. Il presepe Vivente di Pimonte resterà ancora aperto il 27 dicembre il 1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento