menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091225204727_Presepe

20091225204727_Presepe

In migliaia in piazza della Repubblica al presepe del Centro Elaion

Eboli - Nonostante il gran freddo ieri sera piazza della Repubblica era gremita, tutti in strada per assistere al grande evento che, per il secondo anno consecutivo, il centro di riabilitazione "Nuovo Elaion" ha voluto organizzare in occasione...

Nonostante il gran freddo ieri sera piazza della Repubblica era gremita, tutti in strada per assistere al grande evento che, per il secondo anno consecutivo, il centro di riabilitazione "Nuovo Elaion" ha voluto organizzare in occasione delle festività natalizie. Un successo replicato, dunque, per il presepe vivente e figurato allestito nel salotto buono della città e che ha coinvolto l'intera comunità nella grande festa organizzata dai ragazzi ospiti della struttura riabilitativa in collaborazione le scuole primarie e secondarie ebolitane. In migliaia domenica sera si sono riversati in piazza della Repubblica per assistere alla rappresentazione animata della Natività, frutto di un meticoloso lavoro da parte degli operatori del Nuovo Elaion e delle associazioni locali, che hanno trasformato per la gioia di grandi e piccini la piazza principale della città in un grande palcoscenico in cui ad essere protagonisti centinaia di giovani figuranti.
Piazza della Repubblica ha, quindi, accolto la Luce di Betlemme, simbolo luminoso di un messaggio di amore, pace e fratellanza, nello spirito autentico del Natale, così come voluto dal vulcanico Cosimo De Vita, presidente del Centro, e sono stati in tanti ad accendere una candela per attestare lo spirito di solidarietà con cui si è diventati "portatori di luce e di pace". Tra i tanti ospiti che quest'anno hanno preso parte all'iniziativa, tra cui la musicista Assunta Caputo (arpista), esibitasi sul grande palco allestito in piazza, non poteva certo mancare una madrina speciale, Maria Giovanna Elmi, la presentatrice Rai ormai di casa ad Eboli e da tempo attiva e partecipe alle iniziative organizzate dal Centro Elaion.
Ma le sorprese non finiscono qui. L'articolato programma organizzato in occasione del Natale dalla struttura riabilitativa continuerà ad animare la città di Eboli fino al prossimo 7 gennaio 2010.
Per il 22 ed il 23 dicembre, infatti, in piazza si incontreranno associazioni, comitati e gruppi spontanei di volontari per dar vita al mercatino gastronomico ed artigianale allestito nei pressi del monumento ai caduti e che fungerà da cornice ai tanti spettacoli musicali previsti:
Si inizierà domani, 22 dicembre alle ore 18, con la commedia "Natale in casa Cupiello" (realizzata da attori di "Palcoscenico Ebolitano e i ragazzi del Centro Elaion), per poi concludere la serata con l'esibizione del quartetto Latino Americano; mercoledì 23, invece, sarà la volta del concerto di Natale con "Le voci del cuore", realizzato dai ragazzi del Centro Elaion e dagli alunni delle scuole partecipanti, diretti dal maestro Mario La Manna. Seguirà lo spettacolo della banda dixieland "Luis Amstrong Band" (23 dic.).

Un pullulare di persone, dunque, ha animato domenica scorsa fino a tarda ora piazza della Repubblica e, tra le locande e gli spazi espositivi allestiti, in tanti hanno apprezzato ed ammirato il suggestivo spettacolo natalizio che con entusiasmo e meticolosità ha riprodotto scene e costumi di un tempo. Lavorando gomito a gomito, infatti, i portatori di handicap, ospiti del Centro, ed i bambini delle scuole sono così riusciti a riproporre per la seconda volta il presepe, dando vita ad un evento senza precedenti: una rappresentazione dettagliata di ciò che è riportato nelle Sacre Scritture. Dall'Annunciazione al viaggio della Sacra Famiglia fino a Betlemme, così i portatori di handicap ed i bambini di Eboli nelle vesti di figuranti hanno raccontato la nascita del Cristo, interpretando i diversi ruoli loro assegnati con entusiasmo e spontaneità, conquistando davvero tutti.
Il presepe vivente verrà replicato in piazza della Repubblica il prossimo 27 dicembre alle ore 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento