menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale commemora sergente par Valente ed i 4 avieri morti a Pisa

Napoli - Il Consiglio comunale di Napoli, sotto la presidenza del presidente Leonardo Impegno, si è riunito oggi nella sala dei Baroni del Maschio Angioino, presenti 38 consiglieri. Era presente anche il generale Francesco Tarricone, comandante...

Il Consiglio comunale di Napoli, sotto la presidenza del presidente Leonardo Impegno, si è riunito oggi nella sala dei Baroni del Maschio Angioino, presenti 38 consiglieri. Era presente anche il generale Francesco Tarricone, comandante delle forze operative di difesa dell'Italia centro-meridionale, Sicilia e Sardegna. In apertura il vice Presidente del Consiglio comunale Vincenzo Moretto ha ricordato il sergente maggiore Roberto Valente caduto tragicamente a Kabul per difendere la libertà e dare ad un popolo il diritto di essere libero. "E'una scelta di vita ma anche di sentimenti e di amore - ha detto Moretto - ed il suo ricordo resterà indelebile, una pietra miliare in memoria del suo sacrificio". Anche il sindaco Rosa Iervolino Russo ha invitato la famiglia, la mamma Lucia e la moglie Stefania presenti in Aula, ad una "festa di gratitudine" per la consapevolezza di quello che Roberto ha significato per la nostra città e la Nazione. "Festa di gratitudine per la mamma - ha detto il sindaco - perché Roberto ha avuto tanti riconoscimenti di merito per missioni di pace. Esprimiamo gratitudine a Roberto per come era ed alla famiglia per come lo ha fatto essere. Infatti la testimonianza di affetto e dolore da parte di tutti i compagni ed i superiori confermano che Roberto, ragazzo generoso legato a valori antichi che hanno fatto grande il nostro Paese e che devono continuare, è stato educato al senso del rispetto e del dovere per la pace. Si sta lavorando per intestare a Roberto una piazza o una strada adiacente a via Consalvo (strada dove abitava, ndr.) - ha concluso il sindaco - perché il suo nome possa restare di esempio ai giovani come una persona che ha adempiuto il dovere fino in fondo e onorato il nostro Paese". Un lungo applauso ha salutato il ricordo di Roberto Valente. Subito dopo il consigliere Funaro ha ricordato anche i cinque avieri vittime di un tragico incidente durante un volo di addestramento a Pisa: Salvatore Bidello, Bruno Cavezzana, Gianluca Minichino, Maurizio Ton e Gianluca Larice. Il Presidente Impegno si è associato a nome dell' intero Consiglio Comunale, particolarmente vicino a Gianluca Minichino di Fuorigrotta e Salvatore Bidello di Sorrento. "In questo Consiglio - ha aggiunto Impegno - più volte abbiamo rivolto il ricordo a valorosi militari italiani caduti perché impegnati in missioni di pace all'estero, in scenari di guerra. Anche Gianluca e Salvatore erano stati all'estero, insieme avevano fatto parte di missioni in Afganistan anche se il loro sacrificio è avvenuto in un contesto diverso, in un drammatico incidente in patria". L'Aula ha osservato un minuto di raccoglimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento