menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091125064726_Manna

20091125064726_Manna

'Caserta in fotografia', rassegna per promuovere il territorio

Caserta - "Caserta in fotografia è un'idea di valorizzazione della fotografia e del territorio casertano, un dialogo tra passato e presente, tra vicino e lontano, tra grandi maestri e proposte della città, tra il territorio e i suoi abitanti e...

"Caserta in fotografia è un'idea di valorizzazione della fotografia e del territorio casertano, un dialogo tra passato e presente, tra vicino e lontano, tra grandi maestri e proposte della città, tra il territorio e i suoi abitanti e visitatori". Così si presenta la rassegna fotografica organizzata da Clik Imaging, con testi di Enzo Battarra e Luca Sorbo, in occasione degli eventi del Natale a Caserta.
Dopo il raffinato prologo dedicato alla Caserta negli anni '50 nelle foto di Giuseppe Russi, in corso fino al 12 dicembre presso l'ex Palazzo del Fascio, da domani mercoledì, a partire dalle ore 18.30, saranno in esposizione presso la chiesa del Redentore in piazza Ruggiero le fotografie di tre maestri italiani: Mario Giacomelli, Franco Fontana e Ken Damy. Titolo della mostra "Differenti visioni sul paesaggio".
Contemporaneamente nella cappella del Redentore saranno esposti i "Quaranta scatti su Caserta" di Bruno Cristillo. A seguire si inaugurerà la mostra "La città allo specchi: fotografie di Giuseppe Di Meo, Damiano Errico, Alessandro Manna e Giovanni Saladino", ospitata presso il Villaggio Torre di via Mazzini.

"C'è una città perduta in ognuno di noi, una città vissuta ma dimenticata, una città da svelare. Bruno Cristillo - scrive Battarra - attraversa i luoghi della Caserta monumentale così come di quella rimossa, periferica. Il viaggio dentro la propria città è un viaggio dentro se stessi, dentro la propria identità. E le pietre parlano, i particolari delle architetture, i frammenti di statue, le reti delle coperture, tutto parla di noi".
Ancora Battarra, a proposito della collettiva al Villaggio Torre: "Esiste una via casertana alla fotografia? Questa mostra, presentando i lavori di quattro autori tra i più rappresentativi del nostro territorio, tende a dimostrarlo. Giuseppe Di Meo, Damiano Errico, Alessandro Manna e Giovanni Saladino propongono le loro immagini ricche di contaminazioni e di condivisioni con altre espressioni artistiche, eppure caratterizzate da un lavoro intenso all'interno del linguaggio fotografico stesso".Tutte queste mostre si concluderanno il 10 gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento