menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091121105423_cremlino_mosca_reggia

20091121105423_cremlino_mosca_reggia

Alla Reggia la mostra 'L'Italia e la Corte di Mosca dal XV al XVII secolo'

Caserta - E' stata inaugurata ieri la mostra "Invito al Kremlino. L'Italia e la Corte di Mosca dal XV al XVII secolo". L'esposizione che durerà fino al 20 gennaio 2010, presenterà circa 100 opere molte delle quali esposte per la prima volta...

E' stata inaugurata ieri la mostra "Invito al Kremlino. L'Italia e la Corte di Mosca dal XV al XVII secolo". L'esposizione che durerà fino al 20 gennaio 2010, presenterà circa 100 opere molte delle quali esposte per la prima volta. Innanzitutto oggetti di uso comune, effetti personali che si era soliti utilizzare nella Mosca dei secoli presi in esame. I reperti più antichi risalgono anche prima al XV secolo, sotto il governo del Principe Ivan III. Tra di esse pietre bianche che ornavano portali di chiese e palazzi del Kremlino costruiti con la collaborazione di architetti italiani.
L'iniziativa è stata promossa d'intesa fra la Soprintendenza ai Beni architettonici, la Camera di commercio e l'Ente Provinciale per il Turismo, nell'ambito di relazioni commerciali ed istituzionali, avviati già tre anni fa con lo scambio tra Caserta e Mosca di sette dipinti realizzati dal pittore tedesco Jacob Phillip Hackert ed appartenenti alla collezione della Reggia, in esposizione in uno dei più importanti musei russi, il Pushkin di Mosca e di due dipinti del pittore bielorusso Mark Chagall, esposti nel monumento vanvitelliano.
Lo Zar Aleksey Mikhailovic e la Zarina Natalya Kirillovna, le vedute del Kremlino, la Piazza della Cattedrale. Sono solo alcuni dei soggetti ritratti nel percorso espositivo che si snoderà lungo più di tre secoli di storia russa. obiettivo dell'intera mostra: intensificare il rapporto presente fra i due Paesi attraverso le passate manifestazioni artistiche dei più svariati campi e autori.

Per ulteriori info Biglietteria Reggia di Caserta:
tel. 0823.448084 - email: sbapsae-ce@beniculturali.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento