Il Parco di Roccamonfina Set deccezione per Un posto al sole

Roccamonfina - Il Parco Regionale di Roccamonfina Foce Garigliano ha ospitato le riprese di Un posto al sole, la soap opera di Raitre prodotta da Rai Fiction, Grundy Italia e Centro di Produzione Rai di Napoli in onda dal lunedì al venerdì alle 20...

Il Parco Regionale di Roccamonfina Foce Garigliano ha ospitato le riprese di Un posto al sole, la soap opera di Raitre prodotta da Rai Fiction, Grundy Italia e Centro di Produzione Rai di Napoli in onda dal lunedì al venerdì alle 20.35. Dal 21 al 25 settembre il set della serie televisiva ha ambientato il proprio set tra i castagneti e le neviere che caratterizzano lo splendido Parco di Roccamonfina per girare alcune puntate che andranno in onda a partire da venerdì 20 novembre a mercoledì 25 nove mbre su RAI TRE alle ore 20.30. Protagonisti delle scene sono Patrizio Rispo, Mario Porfido e Marzio Honorato. L'occasione per scoprire la natura incontaminata di Roccamonfina è l'ultimo saluto ad una cara amica di gioventù di Raffaele, Alfredo e Renato. I tre amici partono per partecipare al funerale ma ad attenderli troveranno numerose sorprese ed una conoscenza di vecchia data. Un posto al sole che sin dai suoi esordi si caratterizza per il profondo legame con il territorio, ha scelto di mostrare ancora una volta le bellezze della sua terra. L'iniziativa, volta a valorizzare il Parco di Roccamonfina e la sua splendida natura, è stata resa possibile grazie al contributo e all'ospitalità dell'Ente Parco, presieduto dall'Avv. Raffaele Aveta. Questa operazione di marketing territoriale è stata resa possibile grazie alla consulenza ed al ruolo di coordinamento avuto dalla dott.ssa Cinzia Arena promotrice dell'iniziativa che ha espresso un ringraziamento particolare al dott. Francesco Nardella, responsabile di Rai Fiction.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

Torna su
CasertaNews è in caricamento