A Telese Terme concerto di 'Maria Pia De Vito with Scannapieco Quartet'

Telese Terme - Il prossimo 10 ottobre presso il Parco delle Terme di Telese alle ore 21, si terrà il concerto della cantante jazz Maria Pia De Vito. Cantante, compositrice ed arrangiatrice, studia canto lirico e contemporaneo e inizia l'attività...

20091007055157_devitol

Il prossimo 10 ottobre presso il Parco delle Terme di Telese alle ore 21, si terrà il concerto della cantante jazz Maria Pia De Vito.
Cantante, compositrice ed arrangiatrice, studia canto lirico e contemporaneo e inizia l'attività concertistica nel 1976 come cantante e strumentista (plettri, percussioni, piano) in gruppi di ricerca su musica etnica, in particolare mediterranea e balcanica. Dall'80 è attiva in campo jazzistico, collaborando con artisti quali Kenny Wheeler, John Taylor, Ralph Towner, Joe Zawinul, Michael Brecker, Dave Liebman, Miroslav Vitous, Joshua Redman, Cameron Brown, Billy Hart, Elliot Ziegmund, Gary Bartz, Steve Turre, Enrico Rava, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Giorgio Gaslini, Bruno Tommaso, Rita Marcotulli, Furio Di Castri e molti altri, partecipando a numerosi festival internazionali (Londra, Bath, Berlino, Le Mans, Nyon, Dublino, Marsiglia, Lisbona, Valladolid, Palencia, Umbria Jazz, Clusone, Roccella Ionica, Ivrea, Atina, ecc.). Tra il '94 ed il '97 lavora al progetto "Nauplia", sull'incontro tra la melodia napoletana e mediterranea ed il jazz, documentato da due fortunati CD, Nauplia e Fore Paese. Collabora dal '96 con il compositore britannico Colin Towns; con la sua Big Band, la "Mask Orchestra", ha inciso due CD e si è esibita nel novembre '96 a Salisbury, a Londra per il London Oris Jazz Festival, nel marzo '98 ancora a Londra, alla Queen Elizabeth Hall con la "Mask Symphonic" (70 musicisti) e la partecipazione di Norma Winstone, e al Festival di Berlino (novembre '98), al festival di Bath Colonia e a Graz (aprile '99). Ad Umbria Jazz '98 ha presentato un CD sul progetto "Phoné" con John Taylor, Gianluigi Trovesi, Enzo Pietropaoli, Federico Sanesi; tra gli eventi più notevoli, il gruppo ha suonato a Weimar, in occasione di Weimar 1999.

Anche grazie al successo dei suoi tour internazionali, il nome di Maria Pia è stato inserito, dalle più celebrate firme del giornalismo jazz americano, nella categoria "BEYOND ARTIST" del 49° DOWN BEAT CRITICS POLL 2001.

Nel 2001 riceve il premio POSITANO JAZZ. Negli ultimi anni è stata inoltre protagonista di molti progetti come "Il Brutto Anatroccolo" ('97) su musiche di Gaslini, Benito Urgu voce recitante e l'Orchestra Jazz della Sardegna; "Gesualdo" su Gesualdo da Venosa, di e con Tino Tracanna e Corrado Guarino, e "Oltre Napoli, La Notte", di Bruno Tommaso, con Trovesi, Minafra, Pietropaoli, Lama, Maras ed orchestra d'archi; "Il Celeste Specchio" (98) del compositore contemporaneo Carlo Boccadoro; "Lettere da Orsara" di Bruno Tommaso, con l'orchestra Jazz del conservatorio S.Pietro a Maiella di Napoli. Collabora stabilmente con la scultrice e video-maker Marisa Albanese; insieme hanno prodotto tre video, "Strappi d'Acqua", "Color Pelle" e "Festina Lente" che sono stati proiettati in musei e mostre (Istituto Italiano per gli studi Filosofici - Napoli '92; Rassegna Video Castel Sant'Elmo - Napoli; Castel San Pietro - Bologna '94; Fiera Internazionale d'Arte Contemporanea, Ripa-arte - Roma; Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento, sezione Video '94; Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea - Palazzo Parissi, Montepandone FI; Festival Internazionale del Video d'Autore - Corto Circuito '97, Napoli).

Per il Libro d'arte "Orphani" (Ed.Cronopio) di Marisa Albanese ha inciso A nulla suite per voce e loop machine. La performance "Orphani" (videoproiezione e live performance di "A nulla" è stata presentata in luglio presso la Galleria d'arte Contemporanea di Roma nell'ambito della mostra "Le Tribù dell'arte" a cura di Achille Bonito Oliva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Da pochi mesi il nuovo disco "Mind the gap" conferma l'evoluzione culturale e musicale della grande musicista napoletana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Coronavirus, 120 nuovi contagi ed un'altra vittima nel casertano

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento