menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riuscita iniziativa 'Salviamo Carditello'

San Tammaro - Eccezionale partecipazione di cittadini all'evento di sensibilizzazione "SALVIAMO Carditello", in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2009. Tanti i visitatori che hanno potuto conoscere lo stato di degrado della residenze...

Eccezionale partecipazione di cittadini all'evento di sensibilizzazione "SALVIAMO Carditello", in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2009. Tanti i visitatori che hanno potuto conoscere lo stato di degrado della residenze borbonica, esprimendo disappunto per lo stato di abbandono in cui versa la tenuta reale e reclamando un intervento per porre fine allo stato di incuria.
Le Associazioni "Siti Reali" e "Italia Nostra Caserta", esprimono grande soddisfazione per la buona riuscita della manifestazione e ringraziano cittadini, associazioni, mezzi di comunicazione e autorità che hanno partecipato all'evento, ribadendo la ferma volontà di continuare l'azione di salvaguardia per Carditello, intrapresa da tempo, che impegnerà i soggetti promotori nei prossimi giorni in incontri con la Regione Campania, il Comune di San Tammaro e le Istituzioni del territorio per definire un percorso che avvii a soluzione l'annosa questione della terza Reggia casertana.

Le Associazioni, infatti, ritengono che la visita dell'Assessore regionale all'Agricoltura, Gianfranco NAPPI e la presenza del nuovo Commissario del Consorzio di Bonifica del Basso Volturno, insieme alla disponibilità del Comune di San Tammaro e all'interesse di altri soggetti del territorio - come la Camera di Commercio di Caserta, l'Università casertana e il Consorzio delle Mozzarelle di Bufala - possano aprire nuove e definitive prospettive di recupero, fruizione e valorizzazione del sito borbonico nel pieno rispetto delle naturali vocazioni del territorio e della tutela ambientale.
Per tale motivo, le Associazioni auspicano l'avvio di un iter amministrativo che contribuisca all'inserimento di Carditello nella sistema UNESCO del sito casertano ponendolo in relazione con la Reggia di Caserta, il Belvedere di San Leucio e l'Acquedotto Carolino, nell'ambito del più generale circuito di promozione turistico-culturale provinciale e regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento