menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091001061256_Minichino

20091001061256_Minichino

L'artista Felice Minichino a Diamante per Muralespanso

Brusciano - Dal 16 al 23 settembre scorso si è svolta, con ampia partecipazione di artisti e pubblico, la manifestazione "Muralespanso 2009" a Diamante in provincia di Cosenza. Ma da questa antica cittadina, meta di un consistente flusso turistico...

Dal 16 al 23 settembre scorso si è svolta, con ampia partecipazione di artisti e pubblico, la manifestazione "Muralespanso 2009" a Diamante in provincia di Cosenza. Ma da questa antica cittadina, meta di un consistente flusso turistico estivo, salutano il Tirreno sin dal 1981 i murales del Centro storico, promossi dal Sindaco di allora Evasio Pascale e dal Maestro Nani Mazzetti.
Ora nell'allargata manifestazione a tutto il territorio cittadino con nuove realtà artistiche ospitate ha trovato un posto anche un giovane della nostra zona, Felice Minichino..
Dal folto gruppo di artigiani ed artisti che gravitano intorno alla fucina creativa dell'Associazione Giglio della Gioventù di Brusciano è emerso Felice Minichino 19 anni, di Mariglianella, diplomato al Liceo Artistico Statale di Napoli, con uno studio su "L'Urlo" del norvegese Evard Munch (Løten 1863- Ekely 1944).
Al giovane artista, affermatosi in Calabria con il murale "Sintesi d'Esperienza", sono giunti i complimenti del Presidente del Consiglio Comunale di Brusciano, Antonio Di Palma e del Consigliere, Delegato alle Politiche Sociali, Nicola Di Maio. Felice Minichino, figlio d'arte, come ha raccontato al giornalista Antonio Castaldo, si sente più portato alla scultura, sull'esempio del papà Luigi originario di Castello di Cisterna, ma è stato notato, per la sua impronta figurativa.

"Ero presente alla manifestazione al seguito del mio docente del Liceo Statale di Napoli, prof. Gabriele Castaldo, come suo assistente -esordisce Minichino- nella Manifestazione Muralespanso 2009 e nel corso delle attività preparatorie mi ha avvicinato il curatore, maestro Gabriele Marino, che apprezzando il mio impegno creativo mi ha invitato a partecipare direttamente con una mia opera originale. Tempo tre giorni e sono riuscito ad ideare e realizzare la mia prima creatura pittorica in esposizione che ora si può vedere, non lontano dalla Stazione dei Carabinieri, a Diamante. Per questo -conclude Felice Minichino- ringrazio il mio professore, il curatore della rassegna, l'Assessore alla Cultura Battista Maulicino, il Sindaco e la Città di Diamante per l'accoglienza resa".
Alla manifestazione che si propone di rilanciare Diamante come "Città dei Murales" ha visto la partecipazione di una trentina di artisti, in arti figurative e poesie visive, fra cui l'esordiente di successo Felice Minichino che dalla provincia interna di Napoli ha portato la sua "Sintesi d'Esperienza". Gabriele Marino, napoletano di origini e diamantese di adozione, ex docente di licei artistici in "Discipline Pittoriche", che è stato anche fondatore e responsabile del "Gruppo Studio Proposta 66", ora in qualità di curatore e coordinatore di "Muralespanso" intende far diventare Diamante una grande galleria di arte contemporanea a cielo aperto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento