menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090606073815_museopignatelli

20090606073815_museopignatelli

Terza edizione degli Incontri di lettura a voce alta

Napoli - Sarà "la menzogna" il tema della terza edizione degli "Incontri di lettura…a voce alta", previsti tra giovedì 22 e domenica 25 ottobre a Napoli, al Museo Pignatelli Cortes ed al Centro Congressi dell'Università Federico II. L'argomento...

Sarà "la menzogna" il tema della terza edizione degli "Incontri di lettura?a voce alta", previsti tra giovedì 22 e domenica 25 ottobre a Napoli, al Museo Pignatelli Cortes ed al Centro Congressi dell'Università Federico II. L'argomento sarà sviluppato, nei quattro giorni di programmazione, attraverso i molteplici interventi, tra letture, seminari e dibattiti aperti, di numerosi protagonisti della contemporanea scena culturale italiana, ma non solo. Lo stesso tema, infatti, costituisce l'oggetto della nuova edizione de "La pagina più amata", il gioco letterario promosso nell'ambito della manifestazione ed aperto al contributo del pubblico. Fino al 18 ottobre 2009, chiunque lo vorrà, potrà scegliere ed inviare, gratuitamente, alla segreteria del festival, in posta elettronica all'indirizzo avocealta@virgilio.it, la sua pagina preferita, con la possibilità di condividerne successivamente in pubblico il piacere della lettura. "Tutti possono partecipare - sottolineano i promotori - inviando la pagina di un testo pubblicato, senza limitazione di genere, epoca e nazionalità, naturalmente in linea con il tema indicato e, volendo, potrà leggerlo nei tanti segmenti che il programma riserva all'iniziativa nei quattro giorni degli "Incontri". La manifestazione è promossa dalle associazioni culturali Soup e A Voce Alta, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Napoletano e l'Università degli Studi Federico II di Napoli. Il modulo di partecipazione e tutte le informazioni del caso sono disponibili all'indirizzo internet www.avocealta.net"La particolarità dei nostri incontri - conclude Marinella Pomarici dell'Associazione culturale A voce alta - sta nel rendere protagonisti i lettori che diventano in tal modo parte attiva del nostro progetto. Un momento di confronto aperto, in cui far confluire risultati ed esperienze di un lavoro costante svolto durante l'anno dalla nostra organizzazione con tante altre strutture, dagli Istituti Scolastici napoletani, all'Università, all'Accademia di Belle Arti fino alle tante associazioni di volontariato attive sul territorio, con le quali condividiamo l'obiettivo della promozione del libro e della lettura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore per Covid dopo il ricovero in ospedale: aveva 66 anni

  • Cronaca

    Diocesi in lutto, è morto don Pietro De Felice

  • Cronaca

    Marito e moglie positivi se ne vanno in giro per strada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento