menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anteprima dellAutunno Musicale 2009

Capua - Venerdì 2 ottobre alle ore 19.30 presso il Palazzo Fazio di Capua avràluogo l'anteprima dell'Autunno Musicale 2009In programma la prima esecuzione assoluta "Un destino segnato",melologo per voce recitante ed ensemble strumentale di Flavio...

Venerdì 2 ottobre alle ore 19.30 presso il Palazzo Fazio di Capua avràluogo l'anteprima dell'Autunno Musicale 2009In programma la prima esecuzione assoluta "Un destino segnato",melologo per voce recitante ed ensemble strumentale di Flavio EmilioScogna su testi di Camilla Cuparo da "Uccidete le madri", composto perl'Autunno Musicale.
Esecutori saranno l'Ensemble degli Illuminati (Angelo Cicillini/violino, Ulrike Brandt / cello, Fabio Battistelli / clarinetto, SimoneNocchi / pianoforte, Pino Cangialosi / fagotto e percussioni) direttodall'Autore; la voce recitante è di Luigi Iacuzio, la regia di CamillaCuparo.

La musica
Flavio Emilio Scogna "ha costruito la sua identità compositivainventando una musica senza riferimenti o derivazioni, nella quale peròsuona e viene comunicato come un'idea dello stare in generale nelpresente, il rapporto con il "pluralimo musicale" che a suo stesso direcontrassegna la musica di oggi, ma quindi anche con le avanguardiestoriche e con la stessa musica del passato, che però nella sua musicasta all'orizzonte, da dove suona, quasi anamorfosicamente, come attuale.
Salvo che allora si capisce perché Scogna parli con soddisfazione di suaartigianalità, cioè di esercizio proprio, fuori da quello conformisticoe anonimo della normalizzazione musicale oggi neoliberisticamentedilagante, della sua tecnica compositiva che definisce "mista"; maevidentemente soprattutto riferendosi a quello che questa tecnicadiventa nel suo comporre in ogni genere in cui si eserciti, un poliforme"narrare" musicale che sta in contatto con l'ascoltatore per portarlo acontatto con la situazione non solo musicale, essa per prima poliforme,del nostro tempo"

La trama
La vicenda prende spunto da un fatto realmente accaduto in un paesino inprovincia di Reggio Calabria.Il figlio minore di un'umile, amata e rispettata famiglia del posto,decide di "diventare capo" di una banda e di mettersi contro uno deiCapi mafia del paese.Nonostante l'avvertimento alla famiglia, il ragazzo non si mette daparte e viene così ucciso.
La madre, accecata dal dolore ma anche facendosi vincere dalla superbia(la Superbia è l'imitazione perversa di Dio), dopo un'ossessionantepressione, riuscirà a costringere il marito a vendicare l'offesa subita(o a farsi volontariamente ammazzare per tenere alto l'onore?).La conseguenza inevitabile sarà, appunto, la morte stessa dell'uomo.Ma anche un lunga e meditata vendetta da parte della donna, chetrascinerà nel vortice della sua ossessione anche la figlia e porterà ilfiglio maggiore a prendere una drammatica, estrema decisione perchiudere un cerchio che, altrimenti, avrebbe trascinato nella tragediaanche le generazioni future.
L'Autunno Musicale inizierà sabato 17 e domenica 18 ottobre con dueconcerti dedicati a Felix Mendelssohn Bartholdy e Franz Joseph Haydn, edil programma sarà divulgato nei prossimi giorni.Flavio Emilio ScognaSi è formato culturalmente e musicalmente nelle città di Genova, Bolognae Roma compiendo gli studi di composizione, direzione d'orchestra econseguendo la laurea in Discipline della Musica (Università diBologna). Nel 1982/83 è stato allievo per la direzione d'orchestra diFranco Ferrara e, tra il 1984 e il 1988 ha collaborato con LucianoBerio. Le opere di Scogna vengono eseguite nelle sedi più prestigiose,tra cui, l'Accademia Nazionale di S.Cecilia, Teatro dell'Opera di Roma,Teatro Comunale di Firenze, Biennale di Venezia, Centre Pompidou diParigi, Konzerthaus di Vienna, Auditorium Nacional di Madrid, , incisedalla RCA, BMG Ariola e diffuse dalle maggiori emittenti europee, tracui RAI, BBC, RNE, BRT e RadioFrance. Nel 1998, con l'opera radiofonica"L'Arpa Magica" su testo di E. Sanguineti ha rappresentato la RAI alPrix Italia. Ha tenuto conferenze e seminari sulla propria musica inEuropa e in diverse università degli Stati Uniti. Nell'Ottobre 2002 èstata rappresentata con enorme successo La memoria perduta con la regiadi Pier'Alli, opera commissionatagli dal Teatro dell'Opera di Roma.
Parallelamente alla composizione, dal 1990 conduce una carrierainternazionale di Direttore d'Orchestra sia nel repertorio tradizionalee operistico (con la riscoperta di importanti lavori del passato:Pergolesi, Boccherini, Rossini), sia nel repertorio della musica delNovecento e Contemporanea con un numero impressionante di primeesecuzioni dei maggiori autori viventi e del Novecento storico (Satie,Rota, di cui ha inciso la prima registrazione mondiale dell'opera I duetimidi). Ha diretto, tra le più importanti orchestre sinfonicheinternazionali, l'Orchestra Sinfonica della RAI, l'Orchestra Sinfonicadella Radiotelevisione Spagnola RTVE, l'Orchestra dell'AccademiaNazionale di S. Cecilia, l'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma,l'Orchestra Sinfonica di Stato Ungherese, Raanana Sinfonietta diIsraele, l'Orchestra Filarmonica di Kiev, L'Orchestra Sinfonica diIslanda, l'Orchestra Sinfonica Siciliana, l'Orchestra A.Toscanini,l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali, unitamente a prestigiosi ensemblesquali Alternance di Parigi, l'Accademia Bizantina e L'EnsembleScaligero. Nel 1995 ha diretto il concerto inaugurale delle celebrazioniper il centenario del Festival Internazionale di Musica della Biennaledi Venezia.Ha ricoperto il ruolo di Direttore Ospite principale presso alcuneorchestre, tra cui la Icelandic Symphony Orchestra e la FondazioneCantelli.
Nel 2006 è stato nominato Direttore dell'Ensemble Contemporaneodell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e dal 2009 è DirettorePrincipale dell'Orchestra Sinfonica di Bari.Camilla CuparoDi origine Calabrese, sin da piccolissima manifesta doti pittoriche,canore e pianistiche. Ma quello che l'affascina di più è la scrittura.
In un paese dove non esiste né un cinema né un teatro, lei sogna didiventare drammaturga e regista teatrale. Il suo primo piccolo romanzorisale al 1989.Frequenta il liceo artistico in una sezione di architettura e,contemporaneamente, frequenta il Conservatorio di Musica. A 18 anni sitrasferisce a Roma dove continuerà a studiare pianoforte, teatro ecanto? e a dipingere.
Nel 2004 è AUTRICE, REGISTA e ATTRICE dello spettacolo "TU DOV'ERI?"Nel 2006 è AUTRICE E REGISTA dello spettacolo "LA VALIGIA".Dal 2000 è impegnata in un complesso progetto pittorico/teatrale suiPeccati Capitali.

Nel 2007/8 è AUTRICE E REGISTA dello spettacolo"TI ABBRACCIO NEL BUIO: i Sette Peccati Capitali: IRA" con LUIGIIACUZIO.
Nel 2008/9 è AUTRICE E REGISTA dello spettacolo "LA GRANDE CENA: i settepeccati Capitali: GOLA" con ETTORE BASSI, LUIGI IACUZIO e KATIA GRECO.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento