menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090917064650_IstintodelLupo

20090917064650_IstintodelLupo

Lugli, Sorgi e Badaloni a 'Cortili Letterari' a Santa Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere - I grandi autori della letteratura italiana e internazionale scendono in piazza, anzi nei cortili di Santa Maria Capua Vetere. Parte, infatti, la prima edizione della rassegna "Cortili letterari" a Santa Maria Capua...

I grandi autori della letteratura italiana e internazionale scendono in piazza, anzi nei cortili di Santa Maria Capua Vetere. Parte, infatti, la prima edizione della rassegna "Cortili letterari" a Santa Maria Capua Vetere. L'iniziativa è promossa dalla Libreria Edicolè Mondadori insieme con ScrivEremo (il movimento letterario ideato da Luigi Ferraiuolo) e con il Comune sammaritano.
Il primo grande autore a incontrare i lettori sarà Massimo Lugli, prima firma di cronaca nera del quotidiano "La Repubblica" e finalista del premio Strega 2009 con il volume "L'istinto del lupo". Il tema del suo incontro, ispirato per l'appunto dal suo libro, che racconta uno spaccato di società metropolitana tra ricchi e poveri, potenti e deboli e casi di nera, è "La società dei lupi". Com'è la società in cui viviamo, è la domanda? Così come c'è la racconta Lugli?

L'incontro si terrà in piazza Anfiteatro, a Santa Maria Capua Vetere, giovedì 24 settembre, alle 19 (tutti gli incontri, se dovesse esserci maltempo, si terranno nel Salone degli specchi del Teatro Garibaldi). Insieme con lo scrittore interverranno la preside della Facoltà di Lettere di Santa Maria Capua Vetere, Rosanna Cioffi; la docente di Letteratura greca alla Facoltà di Lettere di Santa Maria Capua Vetere, Maria Luisa Chirico; e il giornalista Antonio Luisé, segretario dell'Ucsi provinciale di Caserta.
Gli appuntamenti di Cortili Letterari saranno tre, sempre il giovedì alle 19: l'8 ottobre l'incontro sarà con Marcello Sorgi, ex direttore de La Stampa e del Tg1, sul tema "Il ventennio attraverso gli occhi di una donna", partendo dal libro di Sorgi "Edda Ciano e il comunista" a piazza Bovio; mentre invece il 22 ottobre sarà la volta di Piero Badaloni. Il noto conduttore del Tg1 ed ex presidente della Giunta regionale del Lazio racconterà "Berlino e l'Europa venti anni dopo" - giusto 20 anni dopo la caduta del muro, che avvenne il 9 novembre del 1989 - partendo dal suo libro sulla capitale tedesca "Berlino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento