menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090916074317_capacchione

20090916074317_capacchione

Etica e Impresa al Ravello Festival con la Capacchione

Ravello - Il premio Etica e Impresa - giunto alla sua quarta edizione - per la seconda volta celebra, all'interno del RavelloFestival, un momento seminariale e di testimonianza di aziende che hanno meritato riconoscimenti nelle varie categorie...

Il premio Etica e Impresa - giunto alla sua quarta edizione - per la seconda volta celebra, all'interno del RavelloFestival, un momento seminariale e di testimonianza di aziende che hanno meritato riconoscimenti nelle varie categorie. L'evento di venerdì 18 settembre, che prenderà il via alle 9.30 presso l'Auditorium di Villa Rufolo, è promosso e curato dal Comitato Promotore di Etica e Impresa composto da AGENQUADRI-CGIL, APQ-CISL, CIQ-UIL, AIDP, FEDERMANAGEMENT.
All'evento parteciperanno e interverranno le aziende premiate nella terza edizione (2008); i rappresentanti aziendali illustreranno i progetti, le buone prassi, gli accordi, le relazioni coinvolgenti le parti sociali e tutto quanto organicamente ha contribuito a configurare e a tradurre l'Etica d'Impresa.
Il concetto di coraggio nell'impresa impegnata in un percorso etico tanto per le finalità che persegue, quanto e soprattutto per la qualità dei suoi processi, delle prassi della safety e della security di individui e ambiente, verrà illustrato negli aspetti e sotto le angolazioni diverse, delle religioni, dell'economia, del diritto e delle relazioni industriali.
Il ruolo delle istituzioni e la rilevanza delle funzioni dei singoli poteri democratici costituirà l'argomento di collegamento tra la seduta antimeridiana e la seconda parte del seminario.
Nella sessione pomeridiana, che avrà in veste di chairman Ottavio Lucarelli , Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania, e che è intitolata La necessità del coraggio individuale il presidente di CIQ-UIL, Romeo Scarpari, consegnerà il Premio Impegno Etico a donne e uomini protagonisti di scelte e comportamenti di esempio e di stimolo per il superamento dell'eroismo solitario e verso l'affermazione di un'etica diffusa.
Per il 2009 il riconoscimento andrà a Rosaria Capacchione, cronista de "il Mattino" di Napoli e scrittrice; Azeb Gebrewahid, imprenditrice di Bologna; Fratelli Mauceri, de "la Compagnia dei Pupari", di Siracusa; Giacomo Messina, Presidente della Cooperativa "Calcestruzzi Ericina Libera", di Trapani; Stefania Pezzopane, Presidente della Provincia dell'Aquila; Fulvio Sodano, già Prefetto di Trapani.
La filosofia che è sottesa tende a confutare un'immagine di "eroismo" che riveste carattere di atto isolato di pochi individui volenterosi, i quali, per necessità o per scelta, assumono ruoli salvifici della coscienza etica collettiva.
Diversamente, il premio vuole porre in rilievo la funzione di esempio culturalmente identificabile e socialmente riproducibile di condotte intellettuali e professionali, coraggiose nell'appropriarsi pienamente di un ruolo eticamente propositivo all'interno dei contesti economici e sociali organizzati.
Il Comitato Scientifico, che è Giuria del Premio, è formato da eminenti personalità del mondo accademico quali il Prof. Giandonato Caggiano - Università Roma 3, il Prof. Patrizio Di Nicola - Università La Sapienza Roma, il Prof. Giorgio Fiorentini - Università SDA Bocconi Milano, il Prof. Franco Fontana - Università LUISS Roma, il Prof. Riccardo Mussari - Università di Siena e il Prof. Mario Rusciano - Università Federico II di Napoli.
Il seminario della mattina offrirà contributi accademici, istituzionali e testimonianze aziendali, sarà presieduto da Stefano Paneforte, Federmanagement, introdotto da Roberto De Santis, Presidente APQ CISL e sarà arricchito dalle relazioni di Giuseppe Mussari, Presidente Monte Paschi Siena, Don Antonio Palmese, Responsabile della Associazione LIBERA della Campania, Lorenzo Zoppoli, Diritto del Lavoro, Università Federico II° di Napoli e Pietro Rescigno, Emerito Università La Sapienza di Roma e Accademico dei Lincei.
Non mancheranno, presentate da Mario D'Ambrosio, Past President AIDP, testimonianze dal mondo del lavoro e dell'impresa, di Responsabili e Dirigenti delle Aziende e delle Scuole Superiori premiate nella Terza Edizione 2008 del Premio "Etica e Impresa", di dirigenti delle Confederazioni CGIL CISL UIL, di FonTer (Fondo paritetico interprofessionale del Terziario), di Quadrifor (Istituto Bilaterale per la Formazione dei Quadri del Terziario), di E-ducation (Organismo di Formazione), delle Associazioni Datoriali, Rappresentanti delle Istituzioni; le conclusioni saranno tratte da Carla Pecchioni, Presidente Agenquadri CGIL.

Previsti i saluti e le considerazioni finali di Domenico De Masi, Presidente della Fondazione Ravello.
La giornata si concluderà con una breve testimonianza drammatizzata "Happy birthday, Alfredo", dedicata alle morti bianche sul lavoro, rappresentata dalla Compagnia "TeatrInGestAzione" diretta da Gesualdi / Trono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento