menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentazione de Il Percorso dei briganti

Piaggine - Martedì 15 Settembre ore 11 presso la Sala Conferenze dell' Ept di Salerno, si terrà la Conferenza Stampa di presentazione de"il Percorso dei Briganti" (18-19-20 settembre), la manifestazione promossa dal Comune di Piaggine che vede il...

Martedì 15 Settembre ore 11 presso la Sala Conferenze dell' Ept di Salerno, si terrà la Conferenza Stampa di presentazione de"il Percorso dei Briganti" (18-19-20 settembre), la manifestazione promossa dal Comune di Piaggine che vede il patrocinio dell'Ente per il Turismo e la Provincia di Salerno, il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, ed è organizzata da Naturambiente, Fondazione Brigantaggio Campano Giuseppe Tardio.
Come in un film, ai visitatori verrà data la possibilità di praticare i sentieri e i nascondigli utilizzati dai briganti, seguendo una mappa che indicherà le aree che furono teatro degli scontri armati. Dal prossimo 18 settembre, ad attendere l'incursione dei figuranti nella rappresentazione dei briganti guidati al tempo dall'avvocato Giuseppe Tardio, Piaggine prenderà le sembianze di un piccolo villaggio composto come allora da tende, fuochi e pagliai realizzati dalla Comunità Montana Calore Salernitano. A cavallo e a piedi briganti e brigantesse. La città si lascerà invadere dalla guerriglia, che oltre un secolo fa coinvolse soldati delle truppe regolari, contadini, donne e bambini. "Non è un'azione di retroguardia - ha spiegato l'Assessore alla Cultura Vincenzo Marra - ma un modo per conservare la memoria di fatti realmente accaduti così come i protagonisti di una vita spartana, condotta ai limiti della sopravvivenza, l'hanno riferita tramandando ai figli e ai nipoti nella forma della tradizione orale".

Il Villaggio Rurale
Il villaggio rurale è allestito nel centro storico di Piaggine. Ogni sera dalle 20 si può assistere alla rievocazione storica, L' ingresso è gratuito. Tra tende e baracche, si incroceranno donne e bambini, pastori, contadini, gendarmi, banditi in cerca di cibo, pelli. Le vecchie lavoreranno teli, giunco, vimini. Con il latte delle mucche, si prepareranno i formaggi sia sabato e domenica. Una serie di gruppi musicali si alterneranno in piazza Umberto per emozionare i visitatori. Alle porte batteranno il pugno i briganti per chiedere riscatti e poi fuggire. Alle truppe regolari si uniranno i civili. L' attore Renato Marotta ricorderà la vita di Giuseppe Tardio.

Dal passato sulla tavola torna la Capra alla Pastoresca
Spazio alla gastronomia tipica del territorio. "Il Percorso dei briganti" è l'occasione per rispolverare i piatti poveri della tradizione. È il caso della pecora alla pastoresca e dei cavatielli al ragù con il formaggio di Piaggine. Presso una postazione sarà possibile consumare i prodotti tipici come i Fusilli di Felitto, Vino di Castel San Lorenzo, Castagne di Roccadaspide, fagioli di Controne, Ceci di Cicerale, fico Bianco di Orria, Soppressata di Gioia Cilento, formaggio e caciocavallo di Piaggine, Olio Dop del Cilento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento