menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa del Velino Palio di S Matteo

A Casal Velino Marina, in occasione delle celebrazioni 2009 in onore del patrono S. Matteo Evangelista, le cui reliquie sono state per lungo tempo custodite nell'omonima cappella, un evento straordinario, volto a rappresentare l'indomita passione...

A Casal Velino Marina, in occasione delle celebrazioni 2009 in onore del patrono S. Matteo Evangelista, le cui reliquie sono state per lungo tempo custodite nell'omonima cappella, un evento straordinario, volto a rappresentare l'indomita passione e la grande energia della tradizione cilentana.
Per tre giorni e tre notti intensissimi una kermesse di storia, musica, gastronomia, tradizione e percorsi formativi.
A perseguire l'obiettivo l'impegno dell'Amministrazione comunale e della Pro Loco nonché il supporto della massime istituzioni: Regione Campania, Provincia di Salerno, Parco Nazionale del Cilento, nell'ambito di un progetto cofinanziato dall'Unione Europea POR Campania FESR 2007-2013.
Si comincerà il giorno 18 settembre con l'iscrizione delle imbarcazioni al palio dei gozzi cilentani, che darà rinnovato lustro alle note imbarcazioni in legno a remi plananti, protagoniste della pesca con la lampara e la menaica tipica delle coste cilentane. La gara si svolgerà il giorno successivo e vedrà agguerriti equipaggi contendersi il montepremi nello specchio di mare antistante il porto di Casal Velino. Un'iniziativa sportiva che consentirà di richiamare le più antiche tradizioni culturali e gastronomiche che fanno del Cilento una terra espressione semplice ed autentica del Mediterraneo più suggestivo.
Il percorso enogastronomico, forte della straordinaria varietà di ricette ed eccellenza di ingredienti della cucina cilentana, ormai famosa in tutto il mondo, si fregerà del prestigioso marchio Slow Food - Condotta Gelbison con i suoi Laboratori nonché della professionalità ed originalità del gruppo dei cuochi del "Cibo da strada".
Grandi suggestioni evocheranno la processione a mare con la Statua di San Matteo e sfilata delle congreghe per accogliere il Santo, la fiaccolata sull'acqua, l'infiorata e la processione delle antichissime cente, accompagnate dal suono delle campane.

La direzione artistica di Gaetano Stella, poi, darà corpo a musica e teatro, attraverso la "notte dei racconti" (percorso di artisti di strada ed attori che reciteranno antiche storie della tradizione popolare in chiave spettacolare, antichi giochi a cura dell' Accademia Magna Graecia ed Animazione '90), curando, inoltre, la rievocazione storica di S. Matteo nella "notte dei miracoli", nonché coordinando i percorsi musicali della "notte di note" che si svolgeranno per il borgo con artisti del calibro di Loia Progetto Oiza, Le Janare, Baracca dei buffoni, Kiepò.
Domenica 20 il maxi concerto in piazza di Francesco de Gregori, cantautore di tutte le generazioni, tradurrà in poesia suoni ed emozioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento