menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090902074723_Baliani

20090902074723_Baliani

Musica, parole e design per il Ravello Festival

Ravello - Il Ravello Festival propone un'altra giornata fitta di appuntamenti, muovendosi tra design e letteratura, tra musica e teatro. Nel pomeriggio, alle ore 18.00 presso l'Hotel Giordano, ultimo Tè con l'autore dell'edizione 2009...

Il Ravello Festival propone un'altra giornata fitta di appuntamenti, muovendosi tra design e letteratura, tra musica e teatro. Nel pomeriggio, alle ore 18.00 presso l'Hotel Giordano, ultimo Tè con l'autore dell'edizione 2009. Protagonista dell'appuntamento sarà Leonardo Colombati, che a Ravello presenta in anteprima nazionale il suo ultimo lavoro: Il re, romanzo imperniato sulla figura di Gianni Agnelli.
L'appuntamento serale, dedicato alle Passeggiate musicali, vedrà alle 21.15 salire sul palco della Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo l'attore Marco Baliani con il duo pianistico formato da Angela Annese e Filippo Faes. Il prestigioso attore italiano farà rivivere le tormentate vicende del Manfred di Byron, già caro a grandi protagonisti come Carmelo Bene, sulle note della sinfonia "Manfred" di Cajkovskij, ispirata appunto a Byron e resa nella versione originale per pianoforte a quattro mani.

Prologo all'intera giornata sarà il vernissage della mostra Il museo Richard Ginori: a new lease on life. Con questa retrospettiva, la cui inaugurazione è prevista alle 12.00 presso l'Auditorium di Villa Rufolo, prende il via la sezione settembrina del Ravello Festival, dedicata alle Tendenze e al Design. La mostra nasce in collaborazione con la Richard Ginori, con il Museo della Manifattura di Doccia e con la Seconda Università degli Studi di Napoli. Il Museo Richard Ginori: a new lease on life, esposizione dedicata alla celebre aziende toscana di porcellane fondata nel 1735, sarà visitabile nel Chiostro Inferiore di Villa Rufolo dal 3 al 27 settembre. All'inaugurazione interverranno Franco Rossi, Rettore della Seconda Università di Napoli, Salvatore Carrubba, Direttore delle strategie editoriali de Il Sole 24 ore, Alberto Piantoni, Amministratore Delegato della Richard Ginori, Roberto Giovanelli e Oliva Rucellai, Presidente e Direttrice del Museo di Doccia, Secondo Amalfitano, Direttore di Villa Rufolo, Domenico De Masi, Presidente della Fondazione Ravello e Claudio Gambardella, Direttore Artistico della Sezione Tendenze/Design e curatore della mostra.
La mostra si articolerà in due sezioni: "Le porcellane del '900", con le straordinarie opere di Gio Ponti - che ha legato il suo nome ad alcuni famosi progetti realizzati da aziende campane di ceramica - di Albini /Helg /Piva, Asti, Castiglioni, Colombo / Pozzi, De Vecchi, Fior, Folon, Frattini, Gariboldi, Mangiarotti, Mari, Missoni, Rossi, Vannozzi; "Gli inediti", prototipi della nuova collezione Richard Ginori Lab - che vuole riattualizzare il tema della tavola - disegnati per l'occasione da cinque noti designer Paola Navone, Marcello Panza, Marc Sadler, Setsu & Shinobu Ito e Matteo Thun. Gli allestimenti sono realizzati da Mingarelli e i supporti video da Ermes Multimedia. Sponsor della manifestazione sono Centrica, Dynamics, Iterlux, Samsung.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento