menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090821174853_souza

20090821174853_souza

Suoni di Terra: live di Carmen Souza

(S.Agata dei Goti) Prosegue a pieno ritmo la rassegna "Suoni di terra" a Sant'Agata de Goti, promossa dall'EPT di Benevento, con la direzione artistica di Maurizio Chiantone.Sabato 29 agosto 2009 sul palco allestito nell'Orto Camerale di...

(S.Agata dei Goti) Prosegue a pieno ritmo la rassegna "Suoni di terra" a Sant'Agata de Goti, promossa dall'EPT di Benevento, con la direzione artistica di Maurizio Chiantone.
Sabato 29 agosto 2009 sul palco allestito nell'Orto Camerale di Sant'Agata de Goti, penultimo appuntamento live della rassegna con la giovane stella di Lisbona Carmen Souza.
"Per ricercare la mia vera e reale identità faccio un ripasso di tutto ciò che mi circonda e mi ha influenzato...... Sono tante le influenze che ricadono su di me, che mi considero un essere appartenente al mondo intero, che non corrisponde a nessun stereotipo, a nessuna cultura precisa, perché sono nata e cresciuta tra culture diverse".
Queste le parole di Carmen Souza, giovane cantante figlia della multiculturale Lisbona. Infatti, pur avendo trascorso i suoi primi ventisei anni nella capitale portoghese, la sua famiglia è di origine capoverdiana e la sua formazione risente dell'incontro tra la lingua, le tradizioni e i sapori di Capoverde e la vivacità ed eterogeneità della capitale portoghese. La sua carriera come cantante ha inizio a soli diciassette anni, grazie soprattutto alla sua voce profonda e sensuale ed estremamente duttile e melodica. La sua formazione avviene all'interno di un crocevia culturale molto variegato, dove predomina l'incontro tra la lingua, le tradizioni e i sapori di Capoverde e la vivacità eterogenea della capitale portoghese. La voce di Carmen è profonda, sensuale, femminile, versatile, espressiva e, al tempo stesso, ritmica e melodica. Una grande miscela di colori quella che sgorga liberamente dal canto della Souza, espressione di un background culturale e sonoro non catalogabile per l'ampiezza di riferimenti, un linguaggio, il suo, che va in direzioni diverse e ritorna sempre arricchito di nuove sfumature. E il risultato di questo girovagare tra suoni e culture si vede in questo cd, di grandissimo spessore: jazz unito a diverse influenze contemporanee, world music, funk, ritmi batà intrecciati a sonorità capoverdiane e brasiliane, afrolatine, ecc.
"Verdade" è il suo terzo disco (uscito nel 2008) prodotto dall'etichetta olandese Connecting Cultures (distribuito da Egea) e segna un passo deciso verso la sua maturità artistica. Un disco che unisce il jazz a diverse influenze contemporanee, un insieme di brani interamente scritti dalla giovane Carmen che rendono il disco intenso ed estremamente piacevole.

Domenica 30 agosto a chiudere l'intero festival sarà Dana Fuchs (Usa).
Dana Fuchs è tra le protagoniste del film "Across The Universe" di Julie Taymor, realizzato in collaborazione con gli scrittori Dick Clement e Ian La Frenais: il musical colorato, bizzarro, psichedelico e onirico, realizzato su 33 componimenti dei Beatles che ha riscosso consensi in tutto il mondo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore per Covid dopo il ricovero in ospedale: aveva 66 anni

  • Cronaca

    Diocesi in lutto, è morto don Pietro De Felice

  • Cronaca

    Marito e moglie positivi se ne vanno in giro per strada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento