menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rush finale per il Villammare Film Festival

(Villammare) Rush finale per il Villammare Film Festival. Sabato sera a Villammare, frazione marina di Vibonati che si affaccia sullo splendido Golfo di Policastro, in provincia di Salerno, la giuria presieduta dal regista Nino Russo stabilirà chi...

(Villammare) Rush finale per il Villammare Film Festival. Sabato sera a Villammare, frazione marina di Vibonati che si affaccia sullo splendido Golfo di Policastro, in provincia di Salerno, la giuria presieduta dal regista Nino Russo stabilirà chi sarà il vincitore di questa ottava edizione.
A Nino Russo e ai giurati Mario Donatone, Francesco Ranieri Martinotti, Renato Greco e Giorgio Arlorio, spetterà dunque l'onere di stabilire chi tra i tre finalisti, selezionati nelle precedenti serate del Festival, avrà vinto il prestigioso Scoglio. L'ambito premio, destinato al miglior corto, trae infatti il suo nome da uno dei simboli naturalistici di Villammare, ed è realizzato in lega d'alluminio dall'artista Lello Esposito.
Ricco ed intenso il programma della serata conclusiva. Dopo la riproposizione, in apertura, dei tre corti finalisti, verrà presentato il corto realizzato parallelamente allo svolgimento del festival dal regista Nino Russo, con la partecipazione degli attori Tony Sperandeo e Mario Donatone. Scontro a fuoco, questo il nome del lavoro che inaugura una nuova stagione di produzione per il Villammare Film Festival, narra di un losco individuo che si appresta a portare a termine il compito per cui è stato pagato. Sullo sfondo degli splendidi scenari del Golfo di Policastro, il film ruota intorno ad una questione d'onore.
A seguire il Festival celebrerà La Storia... siamo noi, programma Rai di culto, ideato e condotto da Gianni Minoli.
In rosa gli ultimi due incontri d'autore, con l'attrice Rosaria De Cicco e la regista Lina Wertmüller.
La De Cicco, giovane ma già affermata attrice napoletana, annovera tra i principali lavori produzioni tv di primissimo piano quali Don Matteo, La squadra, 'O professore, La dottoressa Giò, Un Posto al sole. Nel cinema si fa notare dal regista Ferzan Ozpetek che la dirige ne Le fate ignoranti, mentre col regista Paolo Sorrentino approda al prestigioso Tribeca Film Festival di New York con il film Un uomo in più.

Non ha bisogno di presentazioni Lina Wertmüller, al debutto nel '63 come aiuto regista di Fellini sul set di Otto e mezzo. Candidata alla vittoria dell'Oscar per la regia, nel '77 per Pasqualino Settebellezze, e regista di film leggendari quali Mimì metallurgico e I Basilischi.
Intorno alle 23 è prevista la proclamazione, da parte della conduttrice Alessandra Borgia, del vincitore del Villammare Festival 2009. Poi l'immancabile Dopofestival gastronomico, con le Dolci Sensazioni di Enzo Crivella. Chiusura pirotecnica e spettacolare con i fuochi d'artificio a cura della ditta "L'Artificiosa" dei fratelli Di Candia di Sassano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento