menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

IV edizione del Grande spettacolo dellAcqua

Grande interesse ed intensa affluenza di pubblico per le prime due serate di anteprima dello spettacolo che hanno registrato il tutto esaurito dei 1500 posti disponibili.L'evento - organizzato dalla Fondazione "Insieme per" e dedicato a Gerardo...

Grande interesse ed intensa affluenza di pubblico per le prime due serate di anteprima dello spettacolo che hanno registrato il tutto esaurito dei 1500 posti disponibili.
L'evento - organizzato dalla Fondazione "Insieme per" e dedicato a Gerardo Maiella - il Santo del Popolo - continua la sua opera di solidarietà umana nella raccolta di fondi per la beneficenza ai bambini poveri.
Ed è proprio una grande emozione accostarsi alla visione di questa manifestazione unica nel suo genere, davvero tra i pochi grandi attrattori turistici dell'area ed inserita tra i Grandi Eventi della Regione Campania.
Il grande spettacolo dell'Acqua chiama e la gente accorre da ogni parte della Campania, Puglia e Basilicata: c'è chi arriva da Lecce, da Bari o dalla provincia di Napoli, tanti dall'Irpinia ed ancora altri dalla provincia di Potenza e Matera. Addirittura qualcuno viene dal Lazio e da Milano!
L'affascinante prodigio del "Grande spettacolo dell'Acqua" con le sue emozioni di giochi d'acqua, immagini, danza, suoni e luci riesce sempre a farsi ammirare colmando di gioia i cuori di tutti i partecipanti (c'è chi addirittura piange alla fine dell'evento per aver assistito a tale bellezza): sarà un caso ma è sempre così,? ogni anno!
Non ci sono parole ma solo emozioni che possono esprimere solo chi già c'è stato ed ha provato questa esperienza che spazia tra lo spirituale ed il culturale.
Per la IV edizione dell'evento nuovi effetti speciali si coniugano sapientemente, grazie all'opera del regista Giampiero Francese, in uno spettacolo che ha una modalità di narrazione che non ha replicanti nel mondo e che può essere definito un impianto scenico che si ispira in forma moderna alla grande tradizione rinascimentale italiana.
La danza, le musiche e l'acqua con i suoi giochi sono al servizio della narrazione della storia dedicata al santo, San Gerardo Maiella, che ha avuto una vita breve ma intensa vissuta fra le tre regioni: la Basilicata dove è nato a Muro Lucano, la Puglia e la Campania dove è vissuto e prestato la propria opera verso i più bisognosi.
Nel "Cuore del Sud" l'incantevole scenario del Lago San Pietro di Monteverde Irpino - in quel lembo dell'Irpinia d'oriente a cavallo tra la Campania, Puglia e Basilicata - fa da cornice alla manifestazione che impegna per la sua realizzazione oltre un centinaio di persone tra operatori, ballerini, volontari e tecnici.
In programmazione ancora dal 1° al 23 agosto 2009, per assistere all'evento si consiglia la prenotazione che può essere effettuata sia on line sul sito www.grandespettacolo.it o presso la segreteria organizzativa dell'agenzia MISA GROUP che ne cura la promozione 0825. 446983 (dal lunedì al venerdì in orari d'ufficio).

Questo grande spettacolo vi aspetta tutti, grandi e piccini, per stupirvi e per unirvi tutti insieme ma la vera meraviglia è la stupenda causa di solidarietà abbracciata dalla Fondazione Insieme per che organizza l'evento ormai da quattro anni.
E per quest'anno nel centro storico di Monteverde tantissime iniziative che partono sin dal primo pomeriggio: spettacoli di falconeria, una fiera, una mostra internazionale d'arte, il premio De Andrè, itinerari, visite guidate e tanti eventi tematici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento