rotate-mobile
Cultura Piedimonte Matese

Omaggio a Scarlatti tra fandango e flamenco

Piedimonte Matese - Dopo il concerto inaugurale al Museo Campano di Capua dedicato alCompositore Horst Lohse l’Autunno Musicale prosegue con un originaleOmaggio a Domenico Scarlatti in occasione del duecentocinquantesimodella morte del...

Dopo il concerto inaugurale al Museo Campano di Capua dedicato alCompositore Horst Lohse l’Autunno Musicale prosegue con un originaleOmaggio a Domenico Scarlatti in occasione del duecentocinquantesimodella morte del Compositore è invece il secondo appuntamentodell’Autunno Musicale in programma al Palazzo Ducale di PiedimonteMatese domenica 4 novembre alle ore 18.30 che con il suo teatrino dicorte fu infatti - soprattutto durante il periodo di AuroraSanseverino Gaetani, donna illuminata che intrattenne rapporti congrandi personaggi della cultura e dell’arte - un vivace centroculturale e crocevia di personaggi illustri; varie fonti sostengonoinfatti che via abbia soggiornato anche Haendel.In programma un Corpus di Sonate per due clavicembali eseguite da SilviaRambaldi - che ne ha curato la ricostruzione - e Andreina Di Girolamocon coreografie tra fandango e flamenco a cura di Rita Marchesini.Fra le 555 sonate attribuite con certezza a Domenico Scarlatti alcune,nei manoscritti che le hanno tramandate, presentano bassi cifrati: sonosonate per strumento solista (violino o mandolino) ed accompagnamento.L’idea di realizzarne una lettura a due cembali in cui i due strumenti,oltre ad eseguire tutto ciò che l’autore scrive, concertanoimprovvisando diminuzioni e fioriture ed «armonizzano» realizzando ilbasso continuo secondo la prassi esecutiva del tempo, nasce da variesuggestioni, prima fra tutte quella della pratica della trascrizione,l’uso di adattare una composizione ad uno o più strumenti differenti daquelli per i quali essa era stata originariamente concepita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omaggio a Scarlatti tra fandango e flamenco

CasertaNews è in caricamento