menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
202429_treno505

202429_treno505

La linea 1 della metro compie 50 anni. Tante iniziative per festeggiare la rossa

(Milano) Sabato 1° novembre, sarà una giornata di festa per Milano. Esattamente cinquant'anni fa, 1° novembre 1964, la linea rossa della metropolitana milanese, la M1, fu inaugurata dal Sindaco Pietro Bucalossi e iniziò a trasportare cittadini e...

(Milano) Sabato 1° novembre, sarà una giornata di festa per Milano. Esattamente cinquant'anni fa, 1° novembre 1964, la linea rossa della metropolitana milanese, la M1, fu inaugurata dal Sindaco Pietro Bucalossi e iniziò a trasportare cittadini e turisti, bambini e adulti, da una parte all'altra della città. Sabato i milanesi potranno fare un tuffo nel passato, nella Milano degli anni '60 e del boom economico, grazie ad una serie di iniziative messe a punto da Comune di Milano, insieme ad Atm, Mm e Fondazione Milano - Scuole Civiche per rivivere quella giornata speciale di mezzo secolo fa che ha rivoluzionato il modo di spostarsi in città.
Performance teatrali e concerti dei giovani attori, danzatori e musicisti della Fondazione Milano - Scuole Civiche animeranno gli spazi della metropolitana, nelle principali fermate del centro cittadino della linea "Rossa". Si parte alle ore 12, nel mezzanino di Cairoli, con il teatrodanza 'In un'ora di traffico', una performance nella quale i ballerini ricostruiscono gli atteggiamenti fisici e i movimenti tipici del passeggero in metropolitana: la corsa quando si è in ritardo, l'acquisto dei biglietti, la lettura del giornale, il movimento impresso al corpo dal movimento dei vagoni. A seguire, alle ore 13, va in scena l'azione teatrale 'La rossa - Il teatro racconta la città di sotto', nella quale gli attori raccontano l'emozione vissuta dai milanesi per la nascita della nuova metropolitana. Il ricco programma di appuntamenti, tra cui concerti dal vivo di musica jazz e di canzoni italiane anni '60, si svolge per tutto il giorno, dalle ore 12 alle 20, nei vagoni in viaggio e nei mezzanini delle fermate di San Babila, Duomo, Cairoli e Cadorna.

In piazza Castello, nell'area pedonale, alle ore 11:30, il Sindaco Giuliano Pisapia inaugurerà un tunnel 'emozionale': un'installazione di video originali dell'epoca, materiali sonori, odori e profumi tipici del ferro e degli scavi per far rivivere la storia della metropolitana milanese dal 1964 ad oggi, senza dimenticare però il futuro della metropolitana. Il tunnel (lungo 20 metri, alto 5 metri) resterà aperto per tutto il mese di novembre e potrà essere visitato gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle ore 13 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19.
Sempre in piazza Castello, all'Expo Gate, sarà aperta anche la mostra 'Milano SottoSopra', organizzata da Mm, che illustrerà attraverso fotografie e documenti d'archivio la nascita della metropolitana. L'esposizione resterà aperta, con ingresso libero, fino al 9 novembre, dalle ore 10 alle 20. I cittadini potranno vedere immagini inedite e sorprendenti tratte dall'archivio storico di Metropolitana Milanese sulle trasformazioni temporanee del paesaggio urbano e sul mondo sotterraneo che si svelò alla città grazie ai grandi lavori di scavo che misero sottosopra la città dal 1957 al 1964. Un'occasione per rendere omaggio a progettisti, ingegneri e maestranze che resero possibile la realizzazione di questa grande opera, cambiando per sempre il volto del capoluogo lombardo. La mostra è arricchita da stralci tratti dai racconti che Dino Buzzati scrisse durante i lavori di scavo della metropolitana. Alle 17.30, in Galleria Vittorio Emanuele II di fronte al Camparino, grazie alla Fondazione Franco Albini, sarà invece eseguito 'Metropolì Metropolà' un brano musicale composto nel '64 proprio per l'inaugurazione della M1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento