Cultura

Il Ministro Bray accolto trionfalmente a Carditello promette: 'Subito 3 milioni e Fondazione. Ridaremo dignita' alla Reggia'

San Tammaro - Il ministero per i Beni culturali metterà a disposizione 3 milioni di euro per i primi lavori di restauro della Reggia borbonica di Carditello acquisita dal Mibac nell'asta giudiziaria di alcuni giorni fa. Lo ha detto il ministro...

185652_bray_carditello_festa

Il ministero per i Beni culturali metterà a disposizione 3 milioni di euro per i primi lavori di restauro della Reggia borbonica di Carditello acquisita dal Mibac nell'asta giudiziaria di alcuni giorni fa. Lo ha detto il ministro Massimo Bray ai giornalisti a un incontro con esponenti dell'associazionismo e sindaci dell'area casertana nel parco di Carditello. Bray ha anche confermato la costituzione di una Fondazione "con i ministeri dell'Ambiente e dell'Agricoltura" per la gestione. La Fondazione Carditello che verrà istituita nei prossimi giorni.
Il ministro Bray stamattina ha incontrato anche la vedova ed i figli di Tommaso Cestrone, l'angelo volontario che per anni si è occupato di sorvegliare e curare i resti dell'antica reggia borbonica.
"Il Ministero dei Beni culturali farà sua parte - ha assicurato Bray - Carditello deve tornare un luogo di bellezza, azienda agricola e osservatorio per la biodiversità'". "Credo - ha aggiunto - si possa veramente fare un progetto che ridia dignità a questo posto".
"E' un acquisto importante per tutti i moltissimi cittadini che hanno creduto che questo bene andasse tutelato e valorizzato", ha dichiarato Bray. "Dobbiamo costruire il futuro su questi beni sapendo dialogare con queste persone e capire che in loro c'e' la parte migliore di questo paese".
Si è conclusa con la promessa di tornare a breve a Caserta, per un'iniziativa con il suo Partito Democratico, la visita lampo del ministro Bray a Carditello a pochi giorni dall'acquisizione del complesso borbonico da parte dello Stato.

"Caserta si è stretta oggi in un abbraccio ideale al ministro del Governo Letta che più di chiunque altro ha saputo imprimere una svolta nel rapporto tra l'esecutivo di governo e il nostro territorio", commenta a margine della visita Raffaele Vitale, segretario provinciale del Pd, che guarda già al futuro e spiega: "Occorre puntare su una valorizzazione complessiva del patrimonio d'arte e cultura di Caserta".
"Il Ministro dei Beni e delle Attività culturali ha dimostrato serietà e competenza e dato seguito alle promesse fatte ai cittadini, ponendo al centro delle proprie attenzioni il rilancio della valorizzazione territoriale e del turismo legato al patrimonio culturale di Terra di Lavoro. Ma oltre Carditello c'è a Caserta, una infinita serie di siti di interesse nazionale che hanno bisogno del suo competente impegno e della sua straordinaria tenacia. E' per questo- aggiunge- che abbiamo già concordato un prossimo appuntamento casertano, un tavolo di confronto istituzionale aperto ai cittadini e alle realtà locali, per dare un senso e nuove prospettive alla storia del turismo culturale di Terra di Lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ministro Bray accolto trionfalmente a Carditello promette: 'Subito 3 milioni e Fondazione. Ridaremo dignita' alla Reggia'

CasertaNews è in caricamento