menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
182700_reggia_Trono

182700_reggia_Trono

Alla Reggia torna 'Una notte al Museo', ingresso gratuito dalle 20.00 alle 23.00: mostre, spettacoli, itinerari culturali

Caserta - Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo comunica che sabato 28 dicembre tutti i luoghi d'arte statali saranno aperti gratuitamente per l'intera giornata fino a mezzanotte. L'iniziativa coincide con la sesta...

Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo comunica che sabato 28 dicembre tutti i luoghi d'arte statali saranno aperti gratuitamente per l'intera giornata fino a mezzanotte. L'iniziativa coincide con la sesta edizione di "Una notte al Museo", l'appuntamento mensile che prevede l'apertura dei siti prorogata fino alle ore 24 .
Dopo il successo di pubblico riscosso nella serata del 30 novembre, alla Reggia di Caserta sarà riproposto con una doppia rappresentazione (20,30 e 22,30) lo spettacolo teatrale "Acqua che viene? acqua che va? Le Acque della Reggia" realizzato da Roberta Ventrella con la regia di Patrizio Ranieri Ciu.
La manifestazione promossa dalla Ventrella Edizioni e dalla Soprintendenza, con il patrocinio del Comune di Caserta Assessorato al Turismo Spettacoli e Grandi Eventi e in collaborazione con l'associazione Ali della mente e Teatro Fabbrica Wojlyla presenta delle performances realizzate sutesti tratti dal libro "Reali Delizie, Itinerario Storico-artistico in Campania Felix", integrati dalla lettura delle lettere di Luigi Vanvitelli al fratello Urbano scritte dal 1751 al 1768 e da monologhi aggiunti di Patrizio Ranieri Ciu. Lo spettacolo è arricchito dalle musiche, rigorosamente d'epoca, affidate alla Grande Orchestra Reale che accompagnerà la ricostruzione di un ballo di corte coreografato da Arianna Giovannetti nel quale si succederanno, dallo scalone d'onore fino al vestibolo superiore del Palazzo reale, dame e cavalieri in costume d'epoca realizzati dalla sartoria Alchimia di Caserta.
Per l'occasione saranno esposte alcune lettere originali di Luigi Vanvitelli conservate nella Biblioteca Palatina, relative all'Acquedotto Carolino e all'approvvigionamento delle acque per la Reggia.
La musica sarà protagonista della serata anche negli appartamenti storici con "Verdiana Reggia - DoloreAmore - Una voce per Verdi".
In occasione della chiusura dell'anno verdiano per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, l'associazione Anna Jervolino, ha elaborato un progetto con le arie da camera e le più belle opere scritte dal grande compositore.

Nella Sala del Trono, il mezzo soprano Patrizia Patelmo, accompagnata dal maestro Alessandro Binazzini, con la regia Anna Cuocolo, eseguiranno brani tratti dal Trovatore, da Aida, da Don Carlo, dal Nabucco e dal Requiem.
Nella "Notte dei musei" è prevista l'apertura straordinaria degli Appartamenti storici dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23) e della collezione Terrae Motus, della sezione permanente sui "Disegni & Modelli", della mostra "Il mestiere delle armi e della diplomazia: Alessandro ed Elisabetta Farnese nelle collezioni del Real Palazzo di Caserta", inaugurata il 23 ottobre e aperta fino al 19 gennaio 2014, della mostra "Dal Vaticano a Caserta: Vanvitelli e i suoi angeli", allestita nella Cappella Palatina, con il piccolo Museo degli Argenti, la cui apertura è stata prorogata fino al 6 gennaio 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento