Cultura

Reggia, ancora guai: chiuso il parco e la sala del Presepe

Caserta - "Il Parco della Reggia e il Giardino Inglese resteranno chiusi per motivi di sicurezza e per la verifica dei danni causati dal maltempo fino a data da destinarsi". Così stamane la Soprintendenza avvisava i visitatori del complesso...

181607_presepe-reggia

"Il Parco della Reggia e il Giardino Inglese resteranno chiusi per motivi di sicurezza e per la verifica dei danni causati dal maltempo fino a data da destinarsi". Così stamane la Soprintendenza avvisava i visitatori del complesso monumentale vanvitelliano della chiusura dei giardini reali. Una conseguenza del cattivo tempo a cui si è aggiunta una novità: anche la sala che ospita il Presepe del '600/'700 napoletano resterà chiusa fino a nuovo ordine. La decisione di chiudere gli spazi ai turisti è stata presa dalla direzione del monumento a seguito del crollo di alcuni calcinacci che si sono staccati dal soffitto della sala. Una circostanza che sommata ad altri eventi similari ha fatto suonare il campanello d'allarme. La soprintendente Paola Raffaella David ha dovuto decidere in tutta fretta e chiedendo nel contempo agli uffici dei funzionari di documentare precisamente il danno e di prevedere nell'immediato alla risoluzione del problema. Nella decisione ha pesato anche un sopralluogo effettuato dai Vigili del Fuoco di Caserta.
Intanto le iniziative ala Reggia non si fermano e dopo l'ottimo successo de "Una Notte al Museo", ieri e oggi (3,4 dicembre 2013) il Laboratorio di Restauro Libri della Soprintendenza, in collaborazione con il Servizio educativo, ha ospitato un gruppo di iscritti all'Associazione Italiana Persone Down (AIPD) di Caserta. Il Laboratorio di terapia occupazionale al quale parteciperanno queste persone con esigenze speciali prevede l'apprendimento di semplici operazioni di restauro e legatura, oltre la realizzazione di un piccolo volume, con lo scopo di far percepire il libro in tutte le sue forme. Coinvolgere questi giovani nell'attuazione di tali manufatti è stata una delle modalità attuate per far riconoscere al disabile stesso le proprie capacità e favorirne l'integrazione sociale e l'autonomia individuale, con lo scopo di aiutarlo ad adattarsi alle richieste di partecipazione dell'ambiente di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggia, ancora guai: chiuso il parco e la sala del Presepe

CasertaNews è in caricamento